“VOCI D’EUROPA”: L’ESIBIZIONE DEL CORO POLIFONICO TURRITANO E IL VIRTUOSISMO VOCALE DELL’ENSEMBLE KOR DI CAGLIARI

immagine di V. Cossu

di LUCIANA SATTA

Ad ospitare la seconda serata del Festival Internazionale di Musiche Polifoniche “Voci d’Europa” è stata, a Porto Torres, la Basilica di San Gavino. La serata si è aperta con il saluto in musica del Coro Polifonico Turritano, che ha eseguito il brano O Crux di Dubra e l’emozionante In Su Monte Limbara, del Maestro Don Antonio Sanna, il fondatore del Festival Voci d’Europa scomparso nel 2016. A don Sanna sarà dedicata, domenica 23 settembre, giorno della chiusura dell’evento, una messa speciale, che sarà celebrata alle 10 nella Basilica di San Gavino e non nella Chiesa di Cristo Risorto, come precedentemente comunicato. Protagonista della serata è stato ieri sera L’ensemble vocale KOR, formazione corale proveniente da Cagliari che si è esibito con successo il giorno precedente, 27 agosto, a Castelsardo nella Cattedrale di Sant’Antonio (alla presenza del sindaco della città, Franco Cuccureddu, in occasione degli eventi collaterali del Festival). La formazione corale ha eseguito un programma polifonico caratterizzato da arrangiamenti originali ad opera degli stessi esecutori, ripercorrendo vari stili musicali di diverse epoche e mettendo in luce le molteplici potenzialità della voce e della scrittura musicale vocale moderna. Il gruppo, quintetto vocale formato da cinque musicisti sardi, cantanti professionisti – Alice Madeddu, soprano, Barbara Crisponi, soprano, Caterina D’Angelo, alto, Manuel Cossu, baritenore, Alessandro Porcu, baritono – ha al suo attivo numerosi spettacoli musicali di varia estrazione, con stili che esaltano la duttilità della voce e la ricchezza della polifonia vocale.

Presente ieri sera l’assessore alla Cultura del Comune di Porto Torres, Mara Rassu. Porto Torres ha visto in questi anni di Festival la partecipazione dei più importanti complessi corali di tutta Europa, ha conosciuto Maestri di fama internazionale e ha vissuto momenti di condivisione e di musica di inestimabile valore.

 

Il Festival Internazionale di Musiche Polifoniche “Voci d’Europa”, nasce nel 1979 per celebrare i venti anni di attività del Coro Polifonico Turritano (direttore M° Laura Lambroni), tutt’ora organizzatore dell’evento, presidente Maria Maddalena Simile.

Quella prima occasione di festeggiamento è diventata un immancabile appuntamento nel panorama musicale non solo locale, ma europeo. La serata è stata presentata dalla giornalista Luciana Satta. L’evento si avvale del contributo della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio. Prossimo appuntamento con “Voci d’Europa” e con l’esibizione del Coro Polifonico Turritano domenica 2 Settembre, alle ore 19, nella Butterfly House di Olmedo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *