SILVIA MAXIA DA ARDAULI AL CONCORSO “OLTRE IL RIFLESSO” DI FIRENZE CON L’OPERA “I’M A PRINCESS”

ph: Silvia Maxia

di Gian Piero Pinna

L’artista di origini ardaulesi, Silvia Maxia, per la seconda volta, espone fuori dai confini isolani in una nota città d’arte Toscana. Dopo aver passato la selezione, della seconda edizione del concorso d’arte “Oltre il Riflesso”, che si tiene a Firenze, organizzata con il contributo di due Associazioni culturali fiorentine, “La Zaffera” e  “Effetto domino”, rispettivamente di Virginia Balistreri, e Giorgia Balistreri per la categoria arte e Livia Bergamaschi per la Fotografia.

L’ opera della giovane artista sarda sarà presente, insieme a tanti altri artisti provenienti da tutta Italia, dal 4 marzo, sino al 4 aprile prossimi, in una galleria situata in pieno centro storico fiorentino, a pochi passi dal noto Museo dell’Accademia di Firenze, nella via Guelfa dove si trova la sede e la galleria d’arte dell’Associazione la Zaffera. 

Il suo video-art I’m a Princess, realizzato mentre lei stessa esegue un disegno su carta, sarà presentato per tale occasione, toccando un tema molto profondo “ la lotta contro il cancro nelle giovani donne”, cercando di farlo trasparire oltre il riflesso di uno schermo del computer e la cinepresa. Silvia Maxia, ha voluto far nascere un opera sotto gli occhi di tutti, non solo per spiegare come lei esegue un’opera, ma anche per dar vita ai sentimenti legati all’immagine rappresentata. Per molti potrebbe apparire come un concetto complesso, ma in realtà è molto semplice.

“Ho realizzato questo video – spiega l’artista – pensando a tutte le bambine che nel mondo lottano ogni giorno per la vita. Ho usato il ritratto di una giovane sottoposta a cure chemioterapiche, per scongiurare la morte, affrontandola come una sfida da vincere. Volevo che la bambina che ho rappresentato simboleggiasse, la bellezza interiore che circonda chi ha un animo forte e combattivo – conclude – che apparisse come una principessa, ma non come quelle delle fiabe, perché le principesse reali al giorno d’oggi sono quelle bambine, ragazze, donne, che nonostante tutto, nonostante la malattia, riescano a lottare per la vita, sempre con un grande sorriso sul volto e una grande forza d’animo.”

Dopo aver partecipato per diversi anni a svariate manifestazioni culturali e mostre nell’isola, tra cui una in particolare, che ogni anno ad Ottobre la vede sempre impegnata, come la responsabile dell’iniziativa “Mostra collettiva d’arte di Ardauli”, Silvia con i suoi lavori, esce così dalla sua amata Sardegna, per far conoscere un po’ della sua arte e della sua terra anche nel resto d’Italia. Ormai arrivata quasi al termine del suo percorso di studi universitari, nell’indirizzo Storico di Beni culturali dell’Università di Cagliari, pensa già di inserirsi nell’attività che gli è più congeniale, sia nell’ambito scolastico e sia in quello lavorativo, ormai sempre più indirizzato al mondo della storia e dell’arte.

La mostra “Oltre il riflesso”, composta da due sezioni, quella fotografica e quella d’arte. sarà inaugurata il 4 Marzo prossimo, con orario dalle ore 18:30 alle ore 22:30 e in quella occasione i visitatori potranno già votare le opere che ritengono più meritevoli. In esposizione, nella Galleria della Bottega d’Arte la Zaffera, in Via Guelfa 47r, Firenze, ci saranno tutte le opere degli artisti partecipanti al Concorso. Ogni visitatore avrà due voti a disposizione, uno per scegliere un’opera fotografica e l’altro per scegliere un’opera d’Arte.

2 risposte a “SILVIA MAXIA DA ARDAULI AL CONCORSO “OLTRE IL RIFLESSO” DI FIRENZE CON L’OPERA “I’M A PRINCESS””

Rispondi a Silvia Maxia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *