“OBIETTIVO SARDEGNA” SU BOSA: LE IMMAGINI DEI SARDI ACQUISITI AL CIRCOLO “SU NURAGHE” DI BIELLA


di Gloria Reticelli

Sabato 3 dicembre presso la sede di Su Nuraghe di Biella si è tenuto il secondo appuntamento “Obiettivo Sardegna”, dedicato alla proiezione di immagini realizzate dai “Sardi acquisiti” del Circolo. “I figli adottivi” della serata, Giuseppe Naccari e Gloria Reticelli di origini venete/pugliesi/biellese, hanno presentato Bosa, città della Planargia a Sud di Alghero ed i luoghi che hanno avuto modo di conoscere durante le loro vacanze che qui si svolgono dall’estate 2005. Come detto, durante la presentazione “sono stati proposti nelle immagini i colori, i luoghi, le persone, ma non è stato ovviamente possibile trasferire i profumi, i sapori, i suoni e, soprattutto, l’affetto che ci lega agli amici che ci aspettano ogni anno sull’Isola e che ricambiano l’ospitalità facendoci visita in Terra biellese”. Per concludere in allegria la serata “su cumbidu” con dolce e formaggi del territorio biellese, il tutto “innaffiato” da vino della zona del lago di Viverone, Come dolce è stato preparato da Cristina, amica della coppia, il “palpiton”, torta tipica mongrandese a base di pere, amaretti, cioccolata e cacao in polvere, uvetta, pane ammollato nel latte, uova ,burro, scorza di limone e liquore. La parte salata è stata invece offerta dal Caseificio Valle Elvo di Occhieppo Superiore il cui Presidente, Gianni Longo e l’Amministratore Mario Simone sono amici di Giuseppe. Sulla tavola impreziosita da manufatti della tradizione sarda in sughero ed asfodelo sono stati proposti piatti a base di Maccagno e pere, Toma Valle Elvo e uva, Blu Elvo (specialità del Caseificio) con noci, Toma stagionata e kiwi, crostini con farina da polenta e formaggio, prodotti con latte vaccino delle cascine della valle dell’Elvo. Un mix di profumi e sapori a coronare una serata di successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *