IL TURISMO DEI CONGRESSI CON LA SARDEGNA IN VETRINA ALL’IBTM WORLD DI BARCELLONA


La Regione partecipa sino a giovedì 1 dicembre, all’Ibtm World di Barcellona, appuntamento specializzato nel ‘mice’ (meeting, viaggi, incentive, convention ed eventi), ‘segmento’ che vale oltre un quarto dell’intero mercato turistico by S3NovSmTD” href=”#32188034″> mondiale. Un prodotto dalle grandi potenzialità nell’isola, fondamentale nel piano di destagionalizzazione 2017-18 definito dall’assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio. All’appuntamento, nello spazio espositivo di 60 metri quadri ‘Sardegna Endless Island’, parteciperanno 13 operatori isolani accreditati, in rappresentanza di by S3NovSmTD” href=”#32176213″> hotel e catene alberghiere, sedi di eventi e congressi, tour operator e agenzie di servizi, tra le quali una ‘rete’ associata che comprende 25 aziende. Fittissima l’agenda di contrattazioni: ogni anno a Barcellona, in tre giorni, si svolgono oltre 120 mila incontri ‘b2b’ tra 15 mila professionisti di settore.

“Il mice è un segmento fondamentale del turismo by S3NovSmTD” href=”#85508332″> mondiale – dice l’assessore Francesco Morandi – ed è parte integrante del piano regionale di valorizzazione dei prodotti tematici complementari al ‘mare’: la Regione intende investire sulla riqualificazione delle strutture adatte a ospitare convegni, meeting ed eventi, ulteriore strutturazione del prodotto e promozione nei mercati-obiettivo. Il mice in Sardegna – aggiunge Morandi – è una realtà forte, non del tutto espressa, con valori e potenzialità coerenti col piano strategico, principalmente per la capacità di destagionalizzare. Abbiamo completato l’attività di mappatura e messa a sistema del settore, primo passo per il potenziamento e l’aggregazione della filiera. L’ambizione ora – conclude – è migliorare ulteriormente offerta, efficienza, competitività e posizionamento sui mercati”.

Ibtm World è l’evento europeo leader del segmento meeting ed eventi. Tre giorni di possibilità di relazionarsi per espositori, buyer locali e visitatori professionali. Il ‘mice’ rappresenta il prodotto turistico col più alto grado di specializzazione all’interno dell’offerta internazionale e il suo valore complessivo, calcolato nel 2013 – ricerca dell’Ufficio Studi UniCredit – supera i mille miliardi di dollari, sommando ogni anno tra il 25 e il 30 per cento del fatturato turistico totale nel mondo. In Italia la ‘meeting industry’ genera circa 23 miliardi di euro l’anno (3,5 per cento del mercato) e vale un quarto di tutto il sistema turistico nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *