FRA TEATRO E SOLIDARIETA’ ALL’ASSOCIAZIONE “GRAZIA DELEDDA” DI PISA, LO SPETTACOLO “MISTERO BUFFO” CON ELISA PISTIS

ph: da sinistra Lorenzo Tolusso, Elisa Pistis, Diego Coscia

di Titina Maccioni e Giovanni Deias

Sabato 24 settembre si è svolta una bellissima serata nella sede dell’associazione “Grazia Deledda” di Pisa. Si è aperta con un momento conviviale a base ovviamente di cibo della nostra terra ma  come spesso accade, oltre a prodotti della tradizione sperimentiamo anche piatti innovativi. Per cui oltre a squisita salsiccia e profumato  pecorino (classico aperitivo che da noi non manca mai), le nostre brave cuoche hanno realizzato delle lasagne a base di Carasau davvero squisite! Il tutto innaffiato da ottimo cannonau: il menù giusto che ha fatto da preludio ad uno spettacolo esilarante “Mistero Buffo” di Dario Fo messo in scena da tre attori davvero bravi di origini diverse: Elisa Pistis, Diego Coscia e Lorenzo Tolusso, per cui in questa occasione il grammelot di Fo si è arricchito del sardo campidanese, del piemontese e del veneto e per giunta dell’inglese! Insomma i tre artisti hanno allietato il numeroso pubblico in sala riproponendo una innovativa, sapiente e ricercata miscellanea di linguaggi, suoni onomatopeici e gestualità che ha reso così celebri le “Giullarate” nel medioevo e la commedia dell’Arte nel ‘600. Lo spettacolo è stato davvero delizioso, apprezzato e gradito con forti  applausi. Non è mancato, come sempre nelle nostre attività, il momento solidale: sono stati infatti raccolti fondi da destinare alle città colpite dal recente sisma che saranno devoluti in memoria di un nostro caro socio, Mario Cosci, persona molto sensibile e sempre attivo e presente nelle nostre attività scomparso di recente, che proprio pochi giorni prima che ci lasciasse aveva espresso il desiderio di voler far qualcosa per questo grave e drammatico evento che ha colpito il nostro Paese. Un bel pensiero il tuo caro Mario, che noi abbiamo voluto onorare per ricordati come meriti.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *