L’OMAGGIO DI PLOAGHE ALLA CAMPIONESSA DEL TENNIS IN CARROZZINA: A MARIANNA LAURO IL PRESTIGIOSO CANDELIERE

di Giovanni Salis

È andato alla campionessa di tennis Marianna Lauro il “Candeliere Ploaghese 2016” il prestigioso premio che il Comitato per il canto sardo “A. Desole” assegna ogni anno a personaggi che si sono distinti in campo culturale, sportivo, artistico, scientifico ecc. Il riconoscimento per la giovane ploaghese campionessa italiana dal 2004 al 2014 (e attualmente n°1 d’Italia e n°25 nel Ranking Internazionale) arriva alla vigilia della partenza per le Paraolimpiadi brasiliane di Rio de Janeiro, le terze dopo quelle di Pechino nel 2008 e Londra nel 2012. Il sindaco Carlo Sotgiu ha consegnato il premio alla Lauro durante il concerto “Ploaghe Classica”, nell’ambito della manifestazione “I Candelieri e il Ferragosto Ploaghese”, tenutosi mercoledì scorso nel chiostro gremito di persone all’interno del suggestivo ex Convento dei Cappuccini, a cui hanno preso parte i musicisti Francesco Saba al pianoforte e Andrea Pinna al violino, presentati dal Delegato alla Cultura del Comune di Ploaghe Giovanni Salis, con musiche di Vivaldi, Mozart, Paganini, Chopin.

Questa la motivazione letta dal presidente del Comitato Tore Patatu: «Per i meriti conseguiti in ambito sportivo e per il bell’esempio che ha dimostrato come persona e come donna, dando lustro e prestigio al suo Paese natio.».

Marianna Lauro nasce a Sassari il 7 novembre del 1979 crescendo e vivendo a Ploaghe. Dai 13 ai 18 anni si dedica anima e corpo al gioco del tennis a livello amatoriale. Nel gennaio del 2000, a soli 20 anni, a causa di un terribile incidente stradale, la sua vita cambia radicalmente. Subisce una lesione midollare che la costringerà alla sedia a rotelle. Nel 2002 conosce il tennis in carrozzina grazie ad un torneo Internazionale che si svolge ad Alghero. Inizialmente ha un totale rifiuto verso “questo sport”, e solo nel 2004, inizia a prendere sul serio il tennis “wheelchair” ottenendo immediatamente degli ottimi risultati e vincendo per la prima volta i Campionati Assoluti Italiani ed alcuni prestigiosi Tornei Internazionali. Nel 2008 fa la sua prima partecipazione alle Paralimpiadi di Pechino, riconfermando la presenza anche a quelle di Londra nel 2012. Dal 2005 al 2012 partecipa ai Mondiali a Squadre e vince il prestigioso Torneo di Madrid.

La serata musicale è stata organizzata in collaborazione con la Scuola Civica di Musica Romangia-Logudoro e con il contributo di Fiorista Top Art da Laura Pinna e Cantina Santa Maria La Palma di Alghero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *