UNA TERRA, UN POPOLO, UNA SQUADRA: PRIMO GIORNO DI SCUOLA PER IL CAGLIARI CALCIO


Ricomincia l’avventura. I rossoblù hanno raggiunto il ritiro di Pejo, una delle perle della Val di Sole, dove soggiorneranno per due settimane, dal 9 al 21 luglio, per svolgere la prima parte della preparazione pre-campionato. Una giornata di viaggio, cominciata col volo Cagliari-Linate di prima mattina per 12 dei 28 giocatori convocati: Ceppitelli, Colombo, Di Gennaro, Melchiorri, i sardi Deiola, Murru, Russu e Sau, i brasiliani Joao Pedro e Farias, il portoghese Vasco Oliveira e il croato Pajac. Altri quattro, Munari, Padoin, Rafael e Storari, si sono aggregati direttamente a Pejo. Per gli altri l’appuntamento era fissato all’aeroporto. Volti rilassati, sorridenti e abbronzatissimi; sorrisi, abbracci e pacche sulle spalle tra “vecchi” e “nuovi”. Il più pimpante della comitiva, l’allenatore Massimo Rastelli, sereno ed emozionato per la stagione di Serie A. “È il primo giorno di scuola”, ha detto sorridendo il tecnico. I giocatori, dal canto loro, non vedono l’ora di iniziare. Le vacanze, argomento preferito di conversazione insieme agli Europei, sono ormai alle spalle. Esauriti i convenevoli, il gruppo ha raggiunto l’Hotel Crowne per il pranzo. Tutti in tavola alle 13. Menù dello sportivo: pasta in bianco, bresaola, parmigiano, verdura e fretta in quantità.

Un’ora dopo, la comitiva ha preso posto sul nuovo pullman, brandizzato col grande logo del Cagliari Calcio su una fiancata, destinazione Pejo. È il mezzo che trasporterà i rossoblù in giro per l’Italia, sia in ritiro che durante le partite di campionato, anche in trasferta. Per la prima volta il Cagliari dispone di un pullman tutto suo: il design è stato scelto dai nostri tifosi attraverso un sondaggio sui profili Facebook e Twitter del Club. I poggiatesta dei sedili sono di colore rossoblù, col logo societario stampato sopra, mentre nella parte più laterale della grande fiancata campeggia la scritta “Una terra, un popolo, una squadra”.

Sulla via di Pejo, c’è stato un lieve ritardo rispetto alla tabella di marcia stabilita, a causa del traffico. In compenso, il paesaggio che si ammirava dal finestrino era a dir poco mozzafiato: grandi distese di verde interrotte dal blu dei laghi alpini. Qualcuno si è rilassato ascoltando musica, altri leggendo oppure facendo una piccola siesta. Il pullman si è fermato dinanzi all’hotel Kristiania, sede del ritiro, verso le 18.45. Ad accogliere i rossoblù, un caldo sole ed una trentina di tifosi: selfie e autografi di rito per tutti. Giocatori e staff hanno preso possesso delle stanze; quindi tutti a cena. Da domani si parte con gli allenamenti: subito una doppia seduta, alle 10 e alle 17. La stagione 2016-17 è ufficialmente cominciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *