IL CIRCOLO “LOGUDORO” DI PAVIA HA ORGANIZZATO CON SUCCESSO, PRESSO L’AULA GOLDONIANA DEL COLLEGIO GHISLIERI, LA PROIEZIONE DEI NOVE FILM FINALISTI DI “VISIONI SARDE” 2016


di Paolo Pulina

A Pavia, nel pomeriggio di sabato 21 maggio 2016, presso l’Aula Goldoniana del Collegio Ghislieri, per iniziativa del Circolo Culturale  Sardo “Logudoro”, sono stati  proiettati i nove film corto e mediometraggi sardi selezionati tramite l’edizione  2016 del concorso “Visioni Sarde”, rassegna e concorso della FASI (Federazione Associazioni Sarde in Italia), sezione di “Visioni Italiane”, concorso nazionale per corto e mediometraggi organizzato dalla Cineteca di Bologna.

Dopo l’introduzione di Gesuino Piga, presidente del “Logudoro”, ogni film è stato sinteticamente illustrato da Giacomo Ganzu, vicecoordinatore nazionale dei giovani della FASI, componente della Giuria Giovani di “Visioni Sarde” e responsabile della circuitazione dei film presso i Circoli  FASI. La FASI era inoltre rappresentata da Filippo Soggiu, presidente emerito, e da Antonello Argiolas, coordinatore dei venti Circoli FASI  della Circoscrizione Lombardia.

Il concorso “Visioni Sarde” è nato nel 2013 con l’obiettivo di mettere a disposizione dei migliori registi sardi indipendenti una importante vetrina “continentale”.

“Visioni Sarde nel Continente” edizione 2016 è un progetto regionale del programma per l’emigrazione 2015 ai sensi della Legge Regionale n.7/1991, art.19 (in quanto tale fruisce dei contributi della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Lavoro).

Il progetto, dopo la cerimonia di premiazione dei film vincitori del concorso, svoltasi a Bologna al Cinema Lumière il 28 febbraio 2016, ha cominciato a percorrere la seconda fase che prevede la proiezione dei nove film finalisti nelle principali città del Continente e dell’Isola.

I corto e mediometraggi finalisti a Bologna sono approdati a Pavia dopo essere stati proiettati, per iniziativa dei Circoli sardi, a Capoliveri (Isola d’Elba), a La Spezia, a Roma (Circolo “Il Gremio”) e a Cagliari,  per iniziativa della Cineteca Sarda. Dopo Pavia, la prossima tappa sarà Alessandria.  

Ecco i nove film finalisti di “Visioni Sarde”:

 “Alba delle Janas” di Daniele Pagella (13min. )

“Centenari”  di Paolo Zucca (spot di 1min.)

“La danza dei sacri demoni” di Franco Fais  (8 min.)

“Dove l’acqua con altra acqua si confonde” di Gianluca  Mangiasciutti e Massimo  Loi  (14min.)

“Meandro Rosso” di Paolo Bandinu  (3min.)

“Otto” di Salvatore Murgia e Dario Imbrogno  (2min.)

“Paolina era la madre di Giulia” di Clara Murtas (20 min.)

“Per Anna” di Andrea Zuliani (20min.)

“El Vagòn” di Gaetano Crivaro e Andrés Santamaria  (19min.)

Ricordiamo che “El Vagòn” e “Per Anna” si sono aggiudicati i Primi Premi assegnati rispettivamente dalla Giuria e dalla Giuria Giovani; che entrambe le Giurie hanno attribuito la menzione speciale a “Dove l’acqua con altra acqua si confonde”; che il  Premio Speciale FASI è andato ad “Alba delle Janas”.

“Dove l’acqua con altra acqua si confonde” e  “Per Anna” sono stati  giudicati tra i migliori cinque  cortometraggi dalla Giuria del Premio David di Donatello 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *