IL “SEATRADE CRUISE GLOBAL” A FORT LAUDERDALE: LA SARDEGNA IN FLORIDA PER LA FIERA DEL TURISMO DA CROCIERE


“Puntare sul mondo crocieristico significa investire su un bacino straordinario di potenziali turisti – ha detto l’assessore Francesco Morandi alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa – essere presenti nei cataloghi delle principali compagnie di navigazione consente un grande ritorno di immagine per l’isola e una visibilità immediata a livello globale”. All’incontro con i giornalisti hanno preso parte l’assessore del Turismo del Comune di Cagliari, Barbara Argiolas, i commissari delle autorità portuali sarde, Roberto Isidori e Pietro Preziosi, e quello della Camera di Commercio cittadina, Paola Piras. L’assessorato regionale ha stipulato un protocollo di intesa triennale con le autorità portuali dove si impegna alla promozione del comparto crocieristico “e allo sviluppo dell’economia del mare, anche attraverso la partecipazione agli importanti appuntamenti nazionali e internazionali”, a eventi collegati, all’attività di animazione e di comunicazione. Il documento riconosce che le crociere rappresentano un settore fondamentale per il turismo isolano, integrato con i comparti della nautica, delle produzioni artigianali tipiche e dell’agroalimentare. I numeri forniti dai comandanti Isidori e Preziosi sono significativi. Complessivamente si parla di un traffico superiore ai 500mila passeggeri, un dato tendenzialmente in crescita, nell’ordine del 13,7 per cento per il 2016. L’anno scorso Cagliari ha registrato un’affluenza di 287mila turisti in crociera per un totale di 94 navi. Trecentomila per 100 navi sono invece le previsioni per l’anno in corso. Olbia, Porto Torres e Golfo Aranci hanno contato 240mila passeggeri con 149 navi nel 2015 e prevedono 133 navi nel 2016. “La Sardegna si presenta finalmente unita come destinazione di riferimento per i crocieristi di tutto il mondo, partecipiamo alla fiera della Florida per vendere il nostro prodotto, consapevoli di avere un territorio straordinariamente attrattivo, dei porti attrezzati, delle città e delle comunità preparate per l’accoglienza: si tratta di un appuntamento importante perché il comparto rappresenta uno strumento fondamentale per la destagionalizzazione, la stagione 2016 è iniziata a gennaio e finirà a dicembre”, ha aggiunto Morandi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *