IL 13 MARZO “EL VAGON”, DALLA CINETECA DI BOLOGNA ALLA CINETECA SARDA DI CAGLIARI

ph: Gaetano Crivaro

di Bruno Culeddu

Arriva a Cagliari “El Vagòn” di Gaetano Crivaro e Andrés Santamaria, il film vincitore del Concorso nazionale per corto e mediometraggi “Visioni Sarde” appena conclusosi alla Cineteca di Bologna.
Cagliari è dunque la prima città da cui partirà il circuito distributivo dei film finalisti della rassegna istituita dalla FASI e finanziata dalla Regione Sardegna in qualità di “Progetto regionale inserito nel programma annuale dell’emigrazione Assessorato del Lavoro”.

È significativo che si parta con “El Vàgon”, un’opera che si è imposta a Bologna per aver saputo raccontare senza banalità l’incontro di due giovani filmmaker con due borderline che hanno trasformato un vagone in disuso della Stazione di Cagliari nella loro casa. Il vagone e i poverissimi mezzi di ripresa hanno dato vita a una singolare opera che induce a riflettere sul tempo, sullo spazio e sull’immagine stessa.

La proiezione, a ingresso gratuito, è fissata per domenica 13 marzo alle ore 18:30 presso la Cineteca Sarda di Viale Trieste. Parteciperà il regista Gaetano Crivaro con alcuni dei protagonisti del film e con l’associazione “(S)cambiare”.

L’incontro è organizzato dall’associazione “L’ambulante” con il supporto della Società Umanitaria-Cineteca Sarda, Cagliari.

“L’ambulante” è un’associazione non-profit che sperimenta l’interazione fra arti visive, territori, città e abitanti attraverso iniziative culturali e di ricerca urbana.

La Società Umanitaria agisce ugualmente senza scopo di lucro adoperandosi per lo sviluppo educativo e socioculturale in ogni settore della vita individuale e collettiva. Nel 1966 ha promosso l’istituzione della Cineteca Sarda dando vita alla prima infrastruttura audiovisiva pubblica, culturale ed educativa in Italia, unica in Sardegna e dotata di una struttura permanente di studio e sperimentazione.

Gli organizzatori anticipano che l’incontro sarà occasione non solo per discutere del film, ma anche per riflettere sui modi di narrare ed esplorare il territorio con un Focus su “Passu Passu”, un progetto itinerante di esplorazione urbana che si propone di scoprire nuovi scorci e punti di vista sulla città di Cagliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *