ALLA BIBLIOTECA SIMPLICIANA DI OLBIA, L'11 MARZO LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI GIUSEPPINA CARTA "E' GRATUITO SOGNARE"


di Gian Piero Pinna

Nella Biblioteca Multimediale Simpliciana di  Olbia, col benestare del Comune e  dell’Assessorato alla Cultura di Olbia, il prossimo venerdì 11 marzo, con  inizio alle ore 17:00,  ci sarà la presentazione del libro di Giuseppina Carta “È gratuito sognare”. Presenterà e coordinerà l’evento, Marella Giovannelli, nota autrice di raccolte di poesie, libri storico-fotografici, documentari, programmi televisivi e servizi giornalistici. Laureata in Scienze Politiche all’Università “La Sapienza”, Marella Giovanelli, ha lavorato diversi anni per agenzie internazionali che si occupavano dei profughi ebrei russi in transito nella capitale. Rientrata in Sardegna, ha iniziato a collaborare con i quotidiani locali e le emittenti televisive regionali, quindi, iscrittasi all’Albo dei Giornalisti, ha intensificato anche la sua attività di free-lance e attualmente collabora con la testata online Olbianova. L’autrice della silloge, l’ardaulese, Giuseppina Carta, invece, dopo aver attraversato varie  esperienze artistiche, ultimamente si sta dedicando con successo alla poesia. Con la sua prima silloge, “È gratuito sognare”, ha voluto esprimere le sensazioni legate  ai sentimenti e alle profonde riflessioni sulla vita,  allo scorrere del  tempo, alla gioia, al dolore e alla sua terra,

Per Giovanni Andrea Negrotti, “la sua poesia ci fa percepire e gustare qualcosa di ingenua fanciullezza. La verità è velata nelle parole, nei pensieri, nelle immagini dei sogni e nelle sue sinuose geografie. Poesia sfuggente da maglie troppo strette e improprie, questa sua prima raccolta orgogliosamente in versi sciolti”.

Mentre Katia Debora Melis, tiene a sottolineare che le poesie di Giuseppina Carta, “hanno la stessa delicatezza e nitidezza delle sue tele, sono movimento lieve, ma continuo, dell’anima e del corpo che, però, appare quasi rarefatto e tende a scomparire rispetto ai sentimenti e alle profonde riflessioni sulla vita, sul tempo, la gioia e il dolore”. “Di fronte alla crisi delle relazioni– sottolinea Annamaria Pecoraro –  del dialogo, al rumore che copre e rende incapaci di agire e di provare, o almeno tentare di dare una spiegazione alla realtà e al misterioso destino, Giuseppina Carta ci guida, dipingendo quadri di versi, dove è facile trovare forza e forma”.

Quando si prende in mano la silloge “È gratuito sognare”, si resta affascinati dalla sensibilità d’animo della poetessa, che seppur alla sua prima opera del genere, dimostra una maturità e un’esperienza, nel gestire i versi delle sue poesie, da veterana del ramo. Queste sono come confessioni e riflessioni che appartengono a tutto l’universo, Chiaramente la poetessa parla dei suoi stati d’animo, ma tutti coloro che leggono quei versi, vi si riconoscono. I temi affrontati da Giuseppina Carta, sono i più disparati e spaziano dal dramma dei bambini soldato, a quello ricorrente dello scorrere della vita, con le infinite gioie e malinconie, che vi sono rappresentate in ogni sfumatura. Una raccolta, offerta con garbo e timidezza, tipica delle ragazze del Barigadu, che si legge avidamente, quasi assaporando la stessa gioia che deve aver avuto l’autrice nello scrivere quei versi. Del resto non si può spiegare diversamente il successo che ha avuto l’opera nelle presentazioni già effettuate.

2 risposte a “ALLA BIBLIOTECA SIMPLICIANA DI OLBIA, L'11 MARZO LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI GIUSEPPINA CARTA "E' GRATUITO SOGNARE"”

  1. i sogni spiccano il volo, si staglino nel cielo le tue parole , come ricami ,come rondini che sanno di libertà .. un abbraccio Giuseppina …Buona presentazione .. sto sorseggiando le tue poesie proprio in questi giorni Emoticon smile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *