NUOVA TAPPA CONVIVIALE PER L’ASSOCIAZIONE “DIMONIOS” DOPO PESCARA, L’AQUILA E TERMOLI: ANCORA INSIEME A ROCCHE DI CIVITELLA NEL TERAMANO

Nella foto del direttivo, da destra: SOLLAI ADRIANA, CONGIU EMILY, SABA VALENCIA, SPIGA ELISABETTA, CONTIERI IOLE, PERREDDA MANUEL, CARBONI MARIA. Accovacciato: PISU GIUSEPPE

di Valencia Saba

Si è conclusa il 25 ottobre nel Teramano, a Rocche di Civitella, la serie di incontri conviviali del Circolo dei Sardi d’Abruzzo e Molise, “Dimonios”, che ha già fatto tappa a Pescara, L’Aquila e Termoli. Non poteva andare meglio, a sei mesi dalla sua costituzione il giovane Circolo ha raccolto un successo di adesioni e gradimento: oltre cento soci, ottimi rapporti con la Federazione dei Circoli Sardi in Italia e la simpatia di chi macina chilometri per essere presente a questi appuntamenti e godere dell’atmosfera che si crea magicamente quando ci incontriamo. Il fulcro dell’evento è stato come sempre il pranzo, nell’ottimo ristorante “Da Enrico”. Grazie agli organizzatori Adriana Sollai e Manuel Perredda (Perez per gli amici), responsabili della zona di Teramo e come sempre infaticabili, il grande merito della riuscita è loro. Un accenno al menù, che ha spaziato dagli antipasti freddi con affettati, salumi e formaggi, a quelli caldi con fegatini e trippa deliziosi a polentina con funghi e fagioli, due primi a base di malloreddus alla campidanese e tagliolini antichi alle verdure, poi arrosto di maiale e pollo con patate, per finire con la torta (stavolta a forma di bottiglia Ichnusa, un cult per molti sardi). Un nostro impegno è quello di mantenere un prezzo contenuto, anche a fronte di menù abbondanti e gustosi come questo. Tra una portata e l’altra, oltre che intrattenerci a chiacchierare amabilmente, abbiamo dato sfogo alla passione per il ballo sardo: urge un corso di ballo ma la volontà di imparare c’è, Iole Contieri aiutaci!!! L’inno “Dimonios” è stato eseguito con passione e perizia, e al termine del pranzo Manuel ha presentato un video davvero emozionante, con immagini splendide della nostra terra e degli incontri del Circolo dalla sua fondazione (che, ricordiamo, risale ad aprile del corrente anno). Fra tutti, la più commossa è stata la Presidentessa Emily Congiu, che tanto ha fatto affinché i Sardi d’Abruzzo e Molise potessero avere un circolo costituito, attivo e unito. L’unità è la parola chiave, quella che contraddistingue il direttivo (domenica, oltre alla presidentessa Emily e a Manuel e Adriana, erano presenti Maria Carboni, Elisabetta Spiga e Giuseppe Pisu, e come non citare il nostro socio sostenitore Sergio Mucelli, che ci aiuta a coordinare le attività nella provincia Aquilana). Unità che crea un’atmosfera distesa che piace a chi sta con noi, abbiamo ricevuto apprezzamenti per questo anche da parte di chi veniva per la prima volta. Tanti volti amici, nuove simpatiche conoscenze, vorrei citarne una su tutti, senza voler fare un torto a nessuno: il giornalista del gruppo Espresso (a cui appartiene il Centro) Giuseppe Boi, gradevole compagno di viaggio e ottima compagnia. Abbiamo concluso la giornata stanchi ma soddisfatti. Entro la fine dell’anno speriamo di poter riservare una sorpresa ai soci, intanto: AJÒ, Dimonios! 

Una risposta a “NUOVA TAPPA CONVIVIALE PER L’ASSOCIAZIONE “DIMONIOS” DOPO PESCARA, L’AQUILA E TERMOLI: ANCORA INSIEME A ROCCHE DI CIVITELLA NEL TERAMANO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *