IL 14 OTTOBRE A CAGLIARI, LA PRESENTAZIONE DELLA VI EDIZIONE DEL FESTIVAL “NUES”


di Riccardo Sgualdini

Mercoledì 14 ottobre a Cagliari al SEARCH – Sede Espositiva Archivio Storico Comunale, nel Sottopiano del Palazzo Civico (in largo Carlo Felice, 2) si terrà la presentazione alla stampa della sesta edizione di Nues, il festival sui fumetti e i cartoni del Mediterraneo promosso dal Centro Internazionale del Fumetto con la direzione artistica di Bepi Vigna .
In arrivo, tra il 15 ottobre e il 3 dicembre a Cagliari (ma con incursioni anche a Iglesias, Carbonia e Sassari), presentazioni e reading letterari, mostre, conferenze e spettacoli, finestre aperte su novità editoriali di fumetti e graphic novel con autori e illustratori della scena italiana, siriana, tunisina e del Madagascar: un ricco cartellone racchiuso nel sottotitolo “Nuvole dal fronte”, per esplorare i diversi risvolti della guerra e delle situazioni di conflittualità tra uomini, leitmotiv di questa edizione di Nues.
Nel corso dell’incontro con i giornalisti, che avrà inizio alle 11, il direttore artistico Bepi Vigna illustrerà il programma alla presenza dell’illustratrice tunisina Takoua Ben Mohamed, protagonista, l’indomani (giovedì 15 ottobre) a Cagliari, all’ExArt (l’ex Liceo Artistico, in piazza Dettori 9) dell’appuntamento inaugurale del festival: il taglio del nastro alle 18 della mostra “Woman Story, il Fumetto intercultura“.
Il progetto di graphic journalism della giovane artista (24 anni, nata a Douz, vive a Roma dall’età di 8 anni), già presentato alla Camera dei Deputati, al TEDx di Matera, al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, in varie università italiane e in Argentina, farà tappa in Sardegna grazie alla collaborazione tra il Centro Internazionale del Fumetto, lo SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) progetto “Emilio Lussu”, la Provincia di Cagliari, la Comunità La Collina, l’associazione Efys Onlus, Typos Studio Editoriale. Nel corso della serata sarà presentato il libro – catalogo della mostra (che rimarrà aperta fino al 24 ottobre) dal titolo “Woman Story” (edizioni Taphros). Il volume, a cura di Bepi Vigna e con prefazione di Don Ettore Cannavera, rappresenta la prima pubblicazione monografica del lavoro della disegnatrice.
La sesta edizione di Nues è organizzata con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna, (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport), del Comune di Cagliari (Assessorato alla Cultura) e in collaborazione con Fondazione Sardegna Film Commission, SPRAR – Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati – Ministero dell’Interno, Provincia di Cagliari, MeM – Mediateca del Mediterraneo, Lìberos – Festival letterario diffuso Éntula, Fondazione Giuseppe Dessì, Comunità La Collina, Sustainable Happiness, Miele Amaro – Il circolo dei lettori, Marina Cafè Noir – Festival di letterature applicate, Hostel Marina Cagliari, GioCoMix, Associazione Efys onlus, Scuola Superiore Interpreti e Traduttori Verbum, Figli D’Arte Medas, Sukka, Is Mascareddas, Donna Ceteris, Corso di laurea in Scienze della comunicazione e Master in Management dei prodotti e servizi della comunicazione, Facoltà Studi Umanistici di Cagliari, centro iniziative culturali Arci – Iglesias, Un indovino ci disse – il film, Conservatorio di Musica Giovanni Pierluigi da Palestrina – Cagliari, Typos studio editoriale, La Tarantola – centro di documentazione e studi sulle donne, editrice Taphros, Società Umanitaria Cineteca Sarda, centro servizi culturali – Cagliari, Cagliari Festival Scienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *