SERATA DELLA CANZONE ITALIANA E SARDA IN BULGARIA: SUSY PINTUS A SOFIA CON IL CIRCOLO “SARDICA”

nella foto da sinistra Luigina Peddi, Susy Pintus, Alessandro Calia

di Paolo Armosini

Il 15 giugno si è svolta a Sofia nella “ Sala Bulgaria “, un concerto che festeggiava gli 80 anni del Maestro Dimitar Yossifov, e i suoi 55 anni alla carriera da sempre considerato l’ambasciatore della canzone italiana in Bulgaria, la manifestazione , sponsorizzata dall’Istituto Italiano di Cultura con la Direttrice Luigina Peddi, ha visto la partecipazione di un numerosissimo pubblico bulgaro e non, visto in tante occasioni quando si tratta di musica Italiana; in cartellone la partecipazione di diversi cantanti Bulgari, e in particolare invitata speciale dall’Italia,  Susy Pintus, cantante sarda, appezzata artista che qui in Bulgaria è “ una di casa “, che si è esibita cantando in italiano oltre all’esecuzione della canzone in lingua sarda di “ domo mea “ dei Tazenda, molto conosciuta anche in Italia per il suo ruolo e l’impegno nella L’Associazione Culturale “Accademia Lucio Battisti “ fortemente voluta da Alfiero Battisti padre di Lucio.

Il Circolo Sardica era presente alla manifestazione col vicepresidente Alessandro Calia ed altri componenti dell’Associazione.

Il Maestro Yossifov si è esibito con canzoni tipiche del repertorio italiano famose nel mondo, con lui anche Yordanka Hristova, Dobrina Ikonomova, Margarita Hranova, Poli Genova, Pascal oltre a Susy Pintus.

Se mai ci fosse bisogno, anche questa volta il pubblico bulgaro accorso numeroso a teatro, ha mostrato di apprezzare tantissimo il genere melodico della canzone italiana, partecipando alle esibizioni e non lesinando applausi specie alla fine del concerto, un grazie di cuore da tutti i membri di  Sardica  alla Signora Pintus che ha portato ancora una volta una testimonianza dalla terra di Sardegna in Bulgaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *