FESTA SARDA AL “SU NURAGHE” DI BIELLA CON SGUARDO ATTENTO ALLE GIOVANI GENERAZIONI


di Battista Saiu

Il Circolo Culturale Sardo Su Nuraghe di Biella organizza, nei giorni 27 e 28 giugno 2015, la XXI edizione di Sa Die de sa Sardigna, Festa del Popolo sardo, patrocinata dalla Regione Autonoma della Sardegna, in collaborazione con la Città di Biella e con la F.A.S.I. (Federazione Associazioni Sarde in Italia).

Sabato 27 giugno, ore 21, nel Chiostro di San Sebastiano, spettacolo di cabaret con Pino e gli Anticorpi, duo formato dai giovani fratelli sassaresi Michele e Stefano Manca.

Domenica 28 giugno, ore 10.30, Missa Majore, Santa Messa nella Basilica di San Sebastiano, tempio civico della Città di Biella, luogo della memoria in cui sono custodite le spoglie mortali di Alberto Ferrero della Marmora. Il culto divino sarà presieduto da don Ferdinando Gallu, cappellano di Su Nuraghe, decorato dai canti in Limba dalle Voci di Su Nuraghe, dirette dal M° Cristian Donegà.

Ore 12.00, cerimonia a Nuraghe Chervu. Dopo il messaggio di saluto, nel ricordo del centesimo anniversario dell’entrata in guerra dell’Italia, verranno deposti fiori ai piedi del monumento che ricorda i Caduti sardi e i Caduti biellesi della Prima Guerra Mondiale, con l’accompagnamento del Miserere intonato dall’antica Confraternita di Graglia.

Seguiranno la benedizione col grano e la benedizione religiosa in lingua sarda, impartita da don Ferdinando Gallu. Infine, salve beneaugurali dei Fucilieri di Su Nuraghe.

Ore 13.30, pranzo sociale a Biella, presso il ristorante pub birreria “Vida Loca”, in via Torino, 66, dove verrà servito il menù della festa, con antipasti, primo, secondo, dolce, frutta, bevande e caffè.

La serata della XXI edizione della Festa sarda, con lo spettacolo di cabaret messo in scena da Pino e gli Anticorpi, famoso duo di comici sardi, si rivolge con sguardo attento alle giovani generazioni, proponendo artisti di chiara fama, noti al grande pubblico attraverso il piccolo schermo. Originariamente in tre (Stefano Manca, Michele Manca e Roberto Fara), i comici hanno iniziato ad esibirsi nel 1994.

Dopo una lunga gavetta in teatri, locali e piazze sardi, con qualche apparizione nelle tv locali, riescono ad ottenere un’occasione a livello nazionale, partecipando ad alcune puntate di Scherzi a parte. Grazie alla loro bravura, si spalancano le porte del successo. Nell’universo della notorietà, alternando televisione e spettacoli in piazza, entrano a far parte del cast di Colorado Cafè interpretando un surreale teatrino di “marionette umane”, con trionfo di pubblico che segue le loro performances. “Quello che agli occhi degli altri può rappresentare un simbolo, un traguardo o una cosa priva di significato – affermano gli artisti sardi – per ‘i Pini’ è semplicemente una possibilità, una maniera di fondere talenti con un  momentaneo comune obiettivo: il sorriso della gente.

A Biella, nella nuova formazione di “Pino e gli Anticorpi”, che conserva il nome dell’originaria formazione artistica, si esibiranno i due fratelli Michele e Stefano Manca, per riproporre Pino la lavatrice, il cane Fuffy e una serie di nuovi personaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *