LA SOLIDARIETA' DEL CIRCOLO "ULISSE USAI" DI BRISBANE IN AUSTRALIA: DONAZIONE A DUE FAMIGLIE DI TORPE' PARTICOLARMENTE COLPITE DELL'ALLUVIONE

questa news verrà inserita nel numero 492 di TOTTUS IN PARI

riferisce Cristina Oggiano

A seguito di una raccolta fondi effettuata nelle scorse settimane, Fausto Zanda, presidente del circolo degli emigrati sardi “Queensland Sardinian Culture Club – Ulisse Usai” di Brisbane (Australia), ha consegnato due buste con una donazione di 1.500 € ciascuna a due famiglie del comune di Torpè per testimoniare dell’affetto dei loro conterranei emigrati così lontano.

La donazione ha avuto luogo in occasione della festa di Sant’Antonio Abate, forse la più sentita dalla popolazione di Torpè, paese tra i più colpiti dalla terribile alluvione del 18 novembre e che proprio con la festa di ieri ha voluto manifestare la propria volontà a ritrovare finalmente una maggiore serenità e, ringraziare tutti coloro che li hanno supportati dopo l’alluvione.

Proprio quando i carri con le frasche da bruciare nei falò serali iniziavano a percorrere le vie del paese, Fausto Zanda, presidente del circolo di Brisbane, accompagnato da Cristina Oggiano, presidente della FILEF (Federazione Italiana Lavoratori Emigranti e Famiglie) di Cagliari che ha svolto un ruolo di raccordo fra il circolo e l’amministrazione comunale di Torpè, assieme all’assessore alla Pubblica Istruzione e Cultura del Comune, Maria Rosa Sanna, hanno fatto visita a due famiglie locali che avevano visto l’acqua portare la distruzione fin dentro le loro case. Fausto Zanda ha quindi consegnato il frutto di una raccolta di fondi nata dalla solidarietà delle famiglie sarde emigrate in Australia rinnovando e rafforzando i legami di solidarietà tra i sardi emigrati e l’isola. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *