CULTURA E FOLKLORE CON IL CIRCOLO "QUATTRO MORI" NELL'XI EDIZIONE DELLE "GIORNATE SARDE" A OSTIA (ROMA)


di Piero Nera

L’undicesima edizione delle  Giornate Sarde a Ostia sono state progettate sulle tradizioni, da sempre, sinonimo di grande appartenenza alle proprie radici. Operando in campo regionale, abbiamo presentando le migliori tematiche di storia,tradizioni culturali, folkloristiche che la Sardegna ha.

Ci siamo adoperati attivamente per presentare e tramandare alle nuove generazioni l’antica cultura sarda.

E’ da undici anni che a Ostia festeggiamo in una grande piazza le nostre tradizioni riscontrando che di anno in anno le presenze sono sempre più numerose, a testimoniare il buon lavoro svolto dall’associazione.

Quest’anno abbiamo ampliato la formula inserendo un percorso letterario, dedicato agli autori sardi in collaborazione con la biblioteca Elsa Morante e L’A.E.S (associazione editori sardi ). L’iniziativa si inserisce nella continuità di scambi culturali che il “Circolo Quattro Mori” da oltre un  decennio  promuove con la cultura sarda.

In particolare il circolo Quattro Mori nell’ambito di un progetto teso a valorizzare e a divulgare anche le culture locali ha organizzato l’esibizione dell’ottava rima

“ poesia laziale “ con la partecipazione di una rappresentanza di poeti reatini che ha coinvolto molti cittadini.

La partecipazione dei gruppi folk Cannedu di Ittiri e del gruppo Proloco Paulilatino hanno arricchito le serate, con  canti e  balli tradizionali,hanno reso le giornate sarde un punto d’incontro di culture folkloristiche diverse territorialmente, ma indirizzate alla valorizzazione di una cultura tanto antica accumuna tutti noi.

L’esibizione dei ragazzi di rap sardo è stato l’invio di un messaggio di novità rivolto ai giovani sardi e non, che essendo la speranza di tutti noi,possano continuare a tramandare le tradizioni sarde.

Che dire inoltre delle giornate sarde! Sono stati momenti intensi che ogni anno riviviamo con emozione e piacere. Ringraziamo tutti coloro che dalla Sardegna sono venuti da noi per far si che le tradizioni culturali non vadano disperse.  

Una risposta a “CULTURA E FOLKLORE CON IL CIRCOLO "QUATTRO MORI" NELL'XI EDIZIONE DELLE "GIORNATE SARDE" A OSTIA (ROMA)”

  1. LE TRE GIORNATE SARDE A OSTIA………….
    AVEVO NOVE ANNI QUANDO HO LASCIATO LA MIA ISOLA, AVEVO NOVE ANNI E ALLORA NON SAPEVO CHE MAI MI SAREI SEPARATA DA LEI VERAMENTE….. AVEVO DETTO ADDIO A TANTE COSE BELLE, A TANTI RICORDI MAI CANCELLATI… ADDIO A QUEL PROFUMO DI PRIMAVERA CHE SOLO LI’ RIESCO ANCORA A SENTIRE…. TUTTO DELLA MIA ISOLA ACCAREZZA ANCORA LA MIA VITA!!! TUTTO DELLA MIA ISOLA MI RENDE FIERA…..POTETE IMMAGINARE COME MI SENTO QUANDO A OSTIA C’E’ LA FESTA DELLE GIORNATE SARDE, IO STO’ FUORI DI ME’ DALLA GIOIA!!!!!!!!!!!! UN PICCOLO ANGOLO DELLA MIA TERRA, QUI’…. I GRUPPI FOLK CHE BALLANO, QUELLA MUSICA CHE MI ENTRA NELLE VENE. QUEL MIO CORRERE A BALLARE FELICE CON LE AMICHE… TUTTO MI PIACE DELLE GIORNATE SARDE A OSTIA!!! DALLA MIA POSTAZIONE VEDO TANTI STAND TUTTI IN FILA CHE VENDONO TANTE COSE BUONE… VINI, MIELE BOTTARGA, SALSICCE E FORMAGGI, E PER DELIZIARE I PIU’ GOLOSI LE SEADAS, E I TORRONI E ALTRE BONTA’. PER NON PARLARE DEI TAPPETI E DEI CORALLI. E CHE DIRE DELLA BELLISSIMA LEZIONE SUL LINO….. E POI FACENDO OMAGGIO AGLI ORGANIZZATORI BASTA FARE UN SALTO IN BIBLIOTECA NELLA SALA CONFERENZE PER ASCOLTARE DELIZIATI CIO’ CHE I GRANDI SCRITTORI SARDI CI DICONO E CI TRASMETTONO.. HO ANCHE VISITATO CON PIACERE LO STAND DEI LIBRI, PIACEVOLE NOVITA’ DI QUEST’ANNO… POTREI PARLARE ALL’INFINITO, MA IL MIO LIMITE CULTURALE MI IMPEDISCE DI ESPRIMERE CIO’ CHE VERAMENTE PROVO!!!! PERO’ HO VOGLIA DI DIRE UN GRAZIE GRANDISSIMO AGLI ORGANIZZATORI E AI COLLABORATORI CHE TANTO SI SONO PRODIGATI!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *