LA MOSTRA "HARMONIA PLANTARUM" A MIRANO (VE) DALL'11 MAGGIO AL 16 GIUGNO


riferisce Elisa Sodde

Nell’ambito della  mostra ci sarà anche l’esposizione di opere tutte al femminile, fra le quali saranno presentate anche alcune opere i quella che è stata definita “la più grande artista sarda del ‘900“, Maria Lai, recentemente scomparsa.

Barchessa Giustinian Morosini “XXV Aprile” – Mirano (Venezia)

11 maggio – 16 giugno 2013

Mostra di pittura e grafica degli anni Cinquanta con

opere di Giovanni Barbisan, Sara Campesan, Alberto Gianquinto Virgilio Guidi, Bice Lazzari, Riccardo Licata, Cesco Magnolato, Gina Roma, Andreina Rosa

 

A cura diVittoria Surian

 

 

 

Inaugurazione sabato 11 maggio, ore 16.00

 

 

 

Nello spazio espositivo del Comune di Mirano, la Barchessa di Villa Giustinian Morosini “XXV Aprile”, dall’11 maggio al 16 giugno 2013 sarà avviato il progetto HARMONIA PLANTARUM, con il quale creare situazioni di incontro tra le arti e rafforzare la centralità di Mirano come luogo di produzione di cultura. Il perno sarà la mostra d’arte intorno alla quale si muovano varie attività a cui collaborano associazioni culturali, ambientali, gruppi musicali e le scuole.

 

 

 

HARMONIA PLANTARUM è il motivo conduttore dei prossimi eventi programmati dal Comune.

 

Il titolo è preso da uno dei trattati di Hans Kayser (1897-1964), fondatore dell’armonistica moderna. Nel trattato, pubblicato nel 1943, i primi capitoli sono dedicati alle leggi che regolano il processo di ramificazione delle piante, dal tronco ai rami e fino alle nervature fogliari.

 

Seguendo questa traccia nella mostra si esporranno opere ispirate all’albero. Però, oltre all’attenzione alla natura, si vuole anche stabilire un approccio all’arte contemporanea iniziando dagli anni ‘50, cioè prendendo in considerazione le opere di alcuni artisti tra i più importanti del tempo, molto cari ai veneti, che in quegli anni hanno lavorato intorno al figurativo e/o all’informale:

 

Giovanni Barbisan, Cesco Magnolato, Gina Roma, Andreina Rosa, Riccardo Licata, Sara Campesan, Virgilio Guidi, Alberto Gianquinto e Bice Lazzari.

 

 

 

Partecipano attivamente allo spirito dell’evento due scuole Miranesi, il liceo “Majorana-Corner” e la scuola primaria di Ballò. Del liceo parteciperanno alcuni studenti con un duplice intervento: un approfondimento relativo al versante matematico-botanico della teoria armonistica di Kayser, proposto al pubblico in una forma inedita; una performance in cui l’immedesimazione fisica nelle piante, evocate da alcuni testi poetici, accompagnerà la recitazione dei versi di questi testi secondo la tradizione del laboratorio teatrale del liceo. La scuola primaria “A. Manzoni” di Ballò parteciperà con l’esposizione, all’esterno della Barchessa, dei teli sui cui i bambini di classe prima hanno dipinto con le mani  alberi esaminati attraverso osservazioni scientifiche acquisite con il gioco; le classi quarta e quinta eseguiranno danze ebraiche e celtiche attraverso le quali hanno sperimentato sul piano corporeo – a partire dal battito cardiaco e dal ritmo respiratorio – i rapporti armonici.

 

 

 

A coronamento della mostra ci si avvia verso la “Casa delle Muse” che vede in questo ambito la presenza di molte artiste contemporanee: le veneziane Gabriella Oreffice e Bice Lazzari, le romane Cloti Ricciardi, Elisa Montessori, Giosetta Fioroni e Mirella Bentivoglio, le milanesi Renata Boero e Gabriella Benedini, le bolognesi Mirta Carroli, Pinuccia Bernardoni e Lidia Puglioli, le torinesi Marina Sasso, Laura Castagno, Paola Levi Montalcini e la sarda Maria Lai. A quest’ultima artista, essendo mancata di recente, verrà dedicata la prima parete monografica. Anche tutte le loro opere, e quelle di altre artiste presenti, sono ispirate alla natura e in particolare all’albero.

 

 

 

 

 

Eventi correlati

 

 

 

sabato 11 maggio, ore 16.00

 

Prologo teatrale del Liceo “Majorana-Corner”

 

Inaugurazione mostra con il critico prof. Toni Toniato

 

Versola “Casadelle Muse”

 

 

 

domenica 12 maggio, ore 10.30

 

Esposizione artistica delle classi della scuola elementare “A. Manzoni” di Ballò

 

ore 16.30

 

visita guidata agli alberi del Parco con Eleonora Talamini (Wwf)

 

 

 

 

 

 

 

Conferenze:

 

 

 

venerdì 17 maggio, ore 21.00

 

A. Marchini (Italia Nostra)

 

Il giardino storico

 

 

 

sabato 18 maggio, ore 10.00

 

G. Caravello, A. Draghi, M. Poppi, M. Manfrin, S. Tosato,

 

presentazione del libro

 

Luoghi e itinerari della Riviera del Brenta e del Miranese

 

 

 

venerdì 24 maggio, ore 21.00

 

M. F. Veronese (prof. biologia liceo “Majorana”)

 

Il segreto degli alberi

 

 

 

venerdì 7 giugno, ore 21.00

 

F. Vianello (ass. Ambiente)

 

Nuove progettualità per il Parco del Parauro

 

 

 

venerdì 14 giugno, ore 21.00

 

M. L. Angelini (prof. Arte liceo “Corner”)

 

Dialogo con gli antenati tra natura e arte

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

HARMONIA PLANTARUM

 

 

 

11 maggio – 16 giugno 2013

 

spazio espositivo della Barchessa Giustinian Morosin “XXV  Aprile”

 

via Bastia Fuori – Mirano

 

 

 

Orario di apertura:

 

giovedì e venerdì: 15.00-19.00; sabato e domenica: 10.00-12.30 / 15.00-19.00

 

disponibilità di altri orari, anche per visite scolastiche, su prenotazione al numero: 041 5798496

 

 

 

Ingresso libero

 

 

 

Inaugurazione: sabato 11 maggio 2013, ore 16.00

 

 

 

Organizzazione

 

Biblioteca comunale

 

Servizio Attività culturali

 

 

 

Ufficio Stampa

 

URP, tel. 041.5798313, e-mail urp@comune.mirano.ve.it

 

 

 

Collaborazioni

 

Assessorato alle Politiche ambientali, Associazione Riviere, Associazione Agorà, Leggidonna, Commissione Pari Opportunità comunale

 

 

 

Assidoge International Insurance Broker e Fondazione Riviera Miranese

 

 

 

 

 

Informazioni:

 

– Comune di Mirano, www.comune.mirano.ve.it

 

– Biblioteca comunale, tel. 041 5798490, e-mail info.biblioteca@comune.mirano.ve.it

 

– Servizio Attività culturali, tel. 041 5798496, e-mail cultura.turismo.sport@comune.mirano.ve.it

– Associazione culturale Eidos Venezia, www.eidosvenezia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *