COME UN'OPERA DI GUERRA E' STATA TRASFORMATA IN SITO DI PACE: IL FORTE CHIEVO, LA SEDE DEL CIRCOLO "SEBASTIANO SATTA" DI VERONA

dall'alto, il Forte Chievo

di Maurizio Solinas

L’Associazione dei Sardi “Sebastiano Satta” di Verona, a nome di tutte le altre Associazioni che hanno sede al Werk Kaiser Franz Joiseph (Forte Chievo) vuole ringraziare, attraverso Tottus in Pari, il Corpo Forestale dello Stato ed in particolare il Centro Nazionale per lo studio e la conservazione della Biodiversità Forestale di “PERI” Dolcè (VR Valle dell’Adige) per averci donato le piantine da siepe per abbellire il perimetro del Forte e della nostra sede. Si ringraziano anche tutti i volontari che si sono prestati per la piantumazione, opera non facile di un’intera giornata, e più di altri, Maddalena e Elena per l’impegno profuso, altresì Salvatore e  Annalisa che ci hanno deliziato il palato nella pausa pranzo. Il Forte è stato costruito dagli Austriaci negli anni 1850-52 come baluardo nord-ovest della cinta difensiva della città di Verona. Dedicato al Kaiser, perché tra le più belle opere difensive del Quadrilatero (Verona, Peschiera, Mantova, Legnago), di risorgimentale memoria. Controllava assieme ad altre strutture simili, gli accessi a Verona, dalla Valpolicella, Valdadige e colline moreniche del Lago di Garda. Fu in seguito usato come deposito munizioni dall’Esercito Italiano. Divenuto proprietà del Comune di Verona è adibito a sede di associazioni socio culturali che ne curano in parte la manutenzione. Grazie alle cinte fortificate di varie epoche, Verona è stata decretata  dall’Unesco Sito Patrimonio dell’Umanità. Chi lo volesse visitare è ben accolto!

Una risposta a “COME UN'OPERA DI GUERRA E' STATA TRASFORMATA IN SITO DI PACE: IL FORTE CHIEVO, LA SEDE DEL CIRCOLO "SEBASTIANO SATTA" DI VERONA”

  1. La NOSTRA Associazione è una fonte inesauribile di Cultura (nota la c maiuscola). Grazie Maurizio per le ricchezze che ci regali!
    Grazie anche a tutti quei soci che, con grandi sacrifici, danno linfa a questo grande albero rigoglioso e pieno di frutti:
    L’ASSOCIAZIONE SEBASTIANO SATTA DI VERONA. A nos si biri cun saluri! Iside e tutti la compagnia GRUPPO FOLK MARIA MUNSERRARA DI TRATALIAS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *