IN SARDEGNA ALLA RICERCA DELLE NOSTRE RADICI: PROGETTO DELL'ASSOCIAZIONE "IL GREMIO" DI ROMA PER UN TOUR SULL'ISOLA DAL 5 AL 10 MAGGIO

 
riferisce Antonio Maria Masia

     “In Sardegna alla RICERCA delle nostre  RADICI” 

(un progetto interessante a costi ridotti, grazie alla collaborazione di  nostri cari amici Giorgio Ariu e Stefano Lavra, Assessore alla cultura del Comune di Dorgali)

 Carissimi soci e amici del Gremio, di Acrase e dei Quattro Mori

accogliendo una idea manifestataci da tanti di Voi, in particolare nel corso dell’ultima edizione, in piazza Risorgimento, dell’evento che da anni organizziamo con la Gia Comunicazioni di Giorgio Ariu “LIsola che c’é- Sardegna incontra Roma 2012”,   Vi proponiamo  un interessante  programma di cultura e di svago,  un percorso turistico alla ricerca delle nostre radici, dentro il nostro territorio e accanto alla nostra gente.    

 TOUR-SOGGIORNO IN SARDEGNA (Dorgali e dintorni)
  5-10 MAGGIO 2013 
 e celebrazione de “Sa Die de Sa Sardigna – 2013”
IL PERNOTTAMENTO AVVERRA’
PRESSO l’ Hotel Ispinigolidi Dorgali

 1° giorno – Domenica 5 partenza in pullman da piazzale Flaminio ore 19,per imbarco ore 22,30  da Civitavecchia destinazione  Olbia

2° giorno – Lunedì 6   dopo lo sbarco: in  pulman da Olbia  destinazione Dorgali,  Hotel Ispinigoli.  Registrazione e pranzo/buffet in albergo.

– pomeriggio: incontro presso il Consiglio Comunale, con il Sindaco del Comune di Dorgali, Angelo Carta,  e L’Assessore alla cultura, Stefano Lavra, successivamente , nel Teatro comunale,   celebrazione de “ Sa Die de Sa Sardigna – 2013”, ricordo e commento sulla giornata del 28-4-1798 a cura dello storico  Federico Francioni di Sassari.  Interventi di:

– Neria De Giovanni che, in occasione del centenario del romanzo di Grazia Deledda Canne al vento ambientato a Galtellì ci parlerà del suo ultimo libro “Il Cammino di Efix” dalla basilica di  Galtelli, a quello di Bitti attraverso il santuario su Babbu Mannu di Dorgali, da visitare al termine di una bella  passeggiata di d circa 3 Km. 

– Renzo Soro Sindaco di Galtellì sulla casa museo “delle protagoniste del romanzo  le sorelle Pintor” e non solo,

Sarà ospite d’onore il poeta Pietro Sotgiu (l’Omero di Dorgali) che nel giugno del 2012 abbiamo presentato insieme a Gemma Azuni e Tonino Fancello  in Campidoglio, con la lettura di alcune fra le sue pù belle poesie.

 3° giorno Martedì 7, 4° giorno  mercoledì 8, 5° giorno  giovedì 9

Un nutrito programma di visite ( tutti gli spostamenti  con il pullman, quando non è possibile passeggiare)  che ruota intorno al territorio di Dorgali e  che più avanti dettaglieremo giorno per giorno ma che in linea di massima  possiamo riassumere così:

  A passeggio per Dorgali, Galtelli, Sadali, Villanova Tulo, Oliena, Mamoiada, Lula  ed altre località accompagnati da amici del posto che ci illustreranno il territorio,  le risorse, l’economia, gli usi e le abitudini e  le tradizioni artigianali del posto, le grotte di Ispinigoli,  l’acquario di Dorgali, il Museo Naturalistico, le fontane di Sadali etc..

In giro con il  Trenino Verde tutto per noi, accompagnati da Giorgio Ariu che durante il percorso ce ne illustrerà le caratteristiche e la storia, anche attraverso le sue pubblicazioni. Partenza da  Villanova Tulo (che raggiungeremo in pullman da Dorgali)  a Seui ,ammirando dall’alto il Flumendosa e tante altre località.

 E ancora  escursione a piedi a su  Gorroppu, il piu’ grande canyon d’ Europa, i Dolmen in zona Serra Orrios, Domus de Janas,

 Visita a Galtelli, accompagnati da Renzo Soro dentro la Casa delle nobili Nieddu (le sorelle Pintor di Canne al vento), e a passeggio nel  bel centro storico  ricco di storia: dai Baroni Guiso alla Civitas Galtellina, le vestigia della antica casa vescovile, museo della storia dei campi, il Santissimo Crocefisso etc…

  6° giorno Venerdì 10  ci si avvia al rientro, si   lascia l’albergo direzione  Olbia. Cammin facendo, altre escursioni altri contatti altre visite.   Imbarco da Olbia  alle 22,30 e  arrivo a Civitavecchia la mattina presto di sabato 11. Ritorno  a Roma in piazzale Flaminio.

  LA QUOTA di partecipazione di € 500 a persona  COMPRENDE:   I pullman, il viaggio in nave (cabine doppie interne), il trenino verde a nostra completa disposizione, le visite ai musei e alle grotte, la sistemazione nell’Hotel Ispinigoli in camere doppie, triple e quadruple, con  ricca colazione in terrazza panoramica e cene alternate carne o pesce complete di aperitivo e digestivo, i pranzi/buffet da consumare nei posti di escursione . Non è prevista alcuna GRATUITA’ (pagano tutti)

 Chi desidera partecipare è pregato di comunicarci la propria adesione  entro e non oltre il 12 di aprile (dobbiamo confermare albergo, nave, trenino e pullman in tempo) telefonando al n. 3356960036 (Masia) oppure 0636000208 (Gremio), oppure 34783646628 (Deiana)  e versando con bonifico un acconto di € 100 a persona  sul c/c del Gremio IBAN:  IT16T0101503200000000010517, Banco di Sardegna via Boncompagni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *