IL BANDO DELLA XXVIII EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO GIUSEPPE DESSI’: CONCORSO PER OPERE EDITE DI NARRATIVA E POESIA ORGANIZZATO DALLA FONDAZIONE INTITOLATA ALLO SCRITTORE E DAL COMUNE DI VILLACIDRO

Giuseppe Dessì

di Cristoforo Puddu

La Fondazione Giuseppe Dessì, nata nel 1989 per iniziativa della Regione Sarda e del Comune di Villacidro, ha diffuso le norme del concorso letterario 2013 intitolato allo scrittore sardo, autore del romanzo “Paese d’ombre” (Premio Strega 1972). Il Premio Letterario Giuseppe Dessì, giunto alla XXVIII edizione, è indirizzato a opere di poesia e narrativa in lingua italiana, pubblicate in data successiva al 31 gennaio 2012, ed ha fissato il termine ultimo delle adesioni e invio dei volumi in concorso per  il 20 giugno 2013.

 La Fondazione, istituita  dalla L.R. 9/6/89 n.35 e con sede in Via Roma, 65 a Villacidro -nel centro del Medio Campidano Giuseppe Dessì (Cagliari 7 agosto 1909 – Roma 6 luglio 1977) visse “irrequieta adolescenza” e scoprì “disordinate letture filosofiche e letterarie”- è attivo ente nella valorizzazione della complessiva opera e messaggio umano-culturale di Dessì.

La giuria del Premio è presieduta da Anna Dolfi, ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’Università di Firenze e tra le massime esperte e studiose dell’opera di Dessì, e composta da Mario Baudino, Duilio Caocci, Giuseppe Langella, Massimo Onofri, Giancarlo Pontiggia, Stefano Salis, Evanghélia Stead e Giuseppe Marras (Presidente Fondazione). L’appuntamento di premiazione è programmato per il prossimo settembre e nelle due sezioni letterarie si prevede un’ampia partecipazione di autori e case editrici (all’edizione scorsa erano pervenute 428 opere) a contendersi il prestigioso “Dessì” e il premio di cinquemila euro. Nelle passate edizioni sono stati premiati, tra gli altri, gli scrittori Nico Orengo, Salvatore Mannuzzu, Maria Corti, Andrea Vitali, Giulio Angioni, Marcello Fois, Michela Murgia, Niccolò Ammaniti, Salvatore Silvano Nigro e poeti di assoluto valore come Ignazio Delogu, Franco Cocco, Giovanni Campus, Elio Pecora, Maria Luisa Spaziani, Giancarlo Pontiggia, Gilberto Isella e Alda Merini. E’ previsto anche il tradizionale Premio speciale della giuria, da conferire ad una personalità di spicco nella vita pubblica e culturale; nell’albo d’oro figurano, tra gli altri, i nomi di Luigi Pintor, Sergio Zavoli, Alberto Bevilacqua, Francesco Cossiga, Marco Pannella, Arnoldo Foà, Piero Angela, Maria Lai, Maria Giacobbe e Giulio Rapetti Mogol, premiato nell’edizione 2012.

 Il “Premio Dessì”, organizzato dalla Fondazione e Comune di Villacidro, ha il patrocinio della Regione Sarda, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Fondazione Banco di Sardegna, dell’Amministrazione Provinciale del Medio Campidano e del Consorzio Industriale Provinciale del Medio Campidano – Villacidro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *