IL SITO DI LUIGI LADU, INFORMAZIONE CULTURALE E "VILLAGGIO GLOBALE" DELLA POESIA SARDA

Luigi Ladu

di Cristoforo Puddu

Il noto sito di cultura e informazione  www.luigiladu.it, ideato e curato (con aggiornamenti di estrema regolarità, degni di un metronomo!) dallo scrittore e pubblicista mamoiadino Luigi Ladu, si identifica principalmente con la poesia e la cultura sarda intesa in modo identitario, collettivistico e di relazione.

Punto di orgoglio per Ladu è il ricco archivio poetico-biografico che, grazie alle nuove tecnologie in cui si annullano distanze e tempi, conta l’adesione di circa trecento autori sardi e ne fanno uno strumento prezioso di comunicazione letteraria ed assoluto “villaggio globale” della poesia in limba. Al sito, dimostratosi armonioso ponte lirico di confronto e di diffuso scambio interculturale, non si potrà certamente disconoscere il ruolo di promozione dell’intero panorama linguistico sardo, proposto sempre nel rispetto autorale dei testi originali. Il grande veicolare lirico prodotto dall’iniziativa del Ladu ha favorito negli anni, oltre una significativa costruzione di relazioni interpersonali, la maturazione di numerosi sconosciuti autori che oggi vanno per la maggiore nei concorsi letterari sardi. La struttura-sito è specchio ed osservatorio autorevole dell’evoluzione culturale ed estetica dell’attuale poetica sarda, il cui livello di scrittura letteraria evidenzia segni di crescita. Si rileva però il ridotto, se non addirittura “polverizzato”, impegno sociale (motivo caratterizzante anche delle grandi stagioni dell’Ozieri in cui i poeti interpretavano liricamente la rinascita e riscatto identitario dell’Isola) a favore di un marcato individualismo che alimenta, in genere, liriche di grande elaborazione e di solitudine interiore. Nelle ultime stagioni sono comparsi e cresciuti nel sito anche i contributi di tanti “produttori di cultura”: collaboratori orientati verso i valori positivi dell’informazione che hanno saputo dare il giusto rilievo ai vitali mondi  dell’associazionismo e volontariato solidale; all’attivismo dei circoli culturali dell’emigrazione sarda; al variegato campionario del sommerso e poco visibile mondo delle iniziative culturali locali e segnalare lo straordinario patrimonio di romanzi, saggi e studi pubblicati dalla vivace e piccola editoria. Il “salotto letterario” di Ladu registra, ormai da diversi anni, un costante successo per la complessiva rete di contenuti delle sue pagine di specificità letteraria e per i tanti servizi di utilità con connessione ai principali siti  istituzionali nazionali. Luigi Ladu, già corrispondente locale del quotidiano cagliaritano dell’Unione Sarda, ha curato la stampa di numerose raccolte poetiche e pubblicato, nel 2011, l’autobiografico volume di racconti “Pitzinnos Minores”. Impegnato da sempre nell’associazionismo sociale e particolarmente nell’Avis, dove ha ricoperto importanti incarichi ed infine eletto alla presidenza del consiglio regionale. Attualmente, raggiunta la pensione, si occupa principalmente e con passione del “suo” portale web: sito di riferimento per gli appassionati e cultori della letteratura sarda in limba.

Una risposta a “IL SITO DI LUIGI LADU, INFORMAZIONE CULTURALE E "VILLAGGIO GLOBALE" DELLA POESIA SARDA”

  1. Come concordato invio elenco opere aggiornato.
    OPERE:
    1°) Libro in lingua Sarda pubblicato nel 2007 composto da ottanta liriche, edito dalla Magnum Edizioni dal titolo “Tribulias”.
    2°) Libro in lingua Sarda pubblicato nel 2009 composto da 130 liriche, edito dalla Cirronis Editore dal titolo “Istinchiddias e Buttios”.
    3°) Libro in lingua italiana dal titolo “Canti,Pianti e rimpianti” 32 pesie edito dalla Riflessione Edit. pubblicato nel 2010;
    4°) Romanzo-verità in lingua Italiana, pubblicato dalla Magnum Edizioni dal titolo “disFAIDAnte”.
    5°) Libro “Duas limbas duos coros”-“Due lingue due cuori” 52 Poesie in lingua sarda con a fianco traduzione edito dalla “Zenia” edit. Nel 2011
    6°) Libro “Boghes a bentu”-“Voci al vento” 52 Poesie in lingua sarda con a fianco traduzione . edito da Grafo2 edizioni 2011
    7°) Libro “Wai-Wai” Romanzo per ragazzi e adulti sulla fame minorile, edito da il Ciliegio Edizioni 2012
    8°) Libro “Su calendariu poeticu gregorianu” 365 sonetti uno per ogni Santo del giorno,edito da Logosardigna edizioni. 2013.
    9°) Libro “ Umores” 102 poesie in Sardo con a fianco traduzione ,edito da Logosardigna edizioni.2014
    10°) Libro “Sas bonas manzanadas” 400 tra detti ottave e aforismi in Sardo con traduzione,edito da Logosardigna edizioni 2014
    11) Libro “Il pescatore del lago” Romanzo, edito da bookprint Edizioni.
    12) Libro “Sonos e sonetos”, poesie(162), in Sardo con traduzione edito da Aletti editori
    13) libro “A runcu e a chima”, poesie in Sardo(162), con traduzione edito da Logosardigna.
    14) In itinere di essere pubblicato il libro “SENTORES” 164 poesie in lingua Sarda con traduzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *