OSPEDALI GIGANTI DAI PIEDI D'ARGILLA 2: UNA TESTIMONIANZA DIRETTA NELL'ULTIMOA OPERA DELLO SCRITTORE MARCO PORCU


di Gian Piero Pinna

L’ultimo libro dello scrittore Marco Porcu è la cronaca di una esperienza ospedaliera che lui stesso ha vissuto in prima persona, annotando giorno dopo giorno il vissuto da degente, senza aggiungere o togliere niente, ma attenendosi ai fatti vissuti, riportandoli senza malanimo o acredine, con racconti straordinari e inediti di “compagni di viaggio” ricchi di storia ed eventi.

Il libro è come un “diario di bordo” fedele ed onesto: la storia dell’ospedalizzato che non accetta di essere considerato un numero di letto e di stanza, offeso nella sua dignità di persona, che combatte il sistema senza isterismo, con logica, filosofia e abbondante ironia, ricetta che lo aiuta a risolvere i problemi patologici.

“La “malasanità”, è lo specchio della “malaburocrazia” – dice lo scrittore – ed ecco perché è stata inserita anche l’appendice “Schiaccianoci”, che meglio precisa la cervellotica tendenza degli addetti ai lavori ad addizionare ostacoli agli ostacoli, creando disagio ai cittadini. Il tutto sarebbe comico, se non fosse tragico – conclude Marco Porcu – quindi, questa parte del libro, può essere intesa anche come una  comunicazione di servizio alle persone che potrebbero essere nel bisogno di ricorrere alla sanità pubblica, o un “vademecum” utile per una informazione corretta e una degenza più serena”.

Il libro “Ospedali, giganti dai piedi d’argilla 2”, in appendice “Schiaccianoci Burocrazia”, di Marco Porcu, è stato pubblicato in e-book, da Logus Mondi Interattivi Editore, il prezzo è di 5,99 euro e può essere richiesto nel link della casa editrice: http/logumondiinterattivi.blogspot.it/2013/o2/ospedali-giganti-dai-piedi-dargilla-2.html.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *