LE GIORNATE DI PROTESTA DEGLI EMIGRATI SARDI A CAGLIARI: L'INCONTRO CON L'ON. GIORGIO LA SPISA, VICEPRESIDENTE GIUNTA REGIONALE E ASSESSORE ALLA PROGRAMMAZIONE

nella foto Giorgio La Spisa

riferisce Serafina Mascia, Presidente F.A.S.I.

Per la Consulta sono presenti: Domenico Scala, Tonino Mulas, Pino Dessì,  Serafina Mascia, Bonaria Spignesi, Pierpaolo Cicalò, Vittorio Vargiu.

Sono stati esposti i fatti: la disdetta dei contratti d’affitto; l’emergenza finanziaria dei Circoli per il ritardo dei contributi; il pericolo concreto di chiusura.  Si è ripetuto quanto detto nella Consulta di giugno. Si può fare il sacrificio di tagliare progetti ed altre voci. Non si può scendere sotto il minimo vitale della sopravvivenza che è almeno di 2.500.000 Euro  (da 4.500.000 che erano nel 2010). Fra l’altro era stato proprio La Spisa a  concedere 500.000 Euro in più dopo che la conferenza internazionale dell’emigrazione aveva chiesto  (e Soru promesso) un milione di Euro  in più per la formazione dei giovani  e per qualificare i progetti. La Spisa ha definito ragionevole  e responsabile questa linea degli emigrati. Ha promesso di monitorare la situazione finanziaria entro il 31 dicembre e di verificare e concordare con l’Assessore al Lavoro la possibilità di impegnare tutte le somme destinate e concordate per il 2012, pena la loro perdita.  

 

 

Una risposta a “LE GIORNATE DI PROTESTA DEGLI EMIGRATI SARDI A CAGLIARI: L'INCONTRO CON L'ON. GIORGIO LA SPISA, VICEPRESIDENTE GIUNTA REGIONALE E ASSESSORE ALLA PROGRAMMAZIONE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *