TRASPORTI: IL MINISTRO CORRADO PASSERA CANCELLA L'ESTATE PER LA SARDEGNA: UN'OFFESA PER GLI EMIGRATI SARDI

Corrado Passera

di Mauro Pili

Una continuità territoriale che cancella l’estate, consente alle compagnie aeree di speculare sulla Sardegna e continua nella discriminazione tra residenti e non residenti. La proroga obbligata della continuità territoriale annunciata dal Ministro conferma la complicità di Governo e Regione con le compagnie aeree. In sette mesi non hanno fatto niente per evitare questo disastro. E’ chiaro che il bando della continuità lo hanno imposto le compagnie aeree che hanno dettato le condizioni continuando a ricattare la Sardegna e i sardi.  Le argomentazioni del Ministro sulla tariffa unica sono il corpo del reato della complicità tra Governo e compagnie aeree e spiegano le ragioni pianificate del fallimento della continuità territoriale da e per la Sardegna. La cancellazione della tariffa unica per tutto l’anno è stata decisa per accontentare le compagnie aeree e non per soddisfare un diritto e un obbligo di servizio pubblico per la Sardegna e i sardi. L’affermazione del Ministro che ha parlato di una tariffa di 167 euro per la sola andata tra Alghero e Milano nel periodo estivo conferma che si tratta di una vera e propria rapina che metterà in ginocchio la Sardegna turistica e non solo. La tariffa differenziata  è un’offesa per gli emigrati che non potranno tornare a casa nemmeno d’estate. Un vero e proprio diritto negato per la Sardegna e i sardi. La proroga che Passera ha annunciato rischia di fare la fine della precedente dove la mancata firma delle compagnie aeree ha portato ad un vero e proprio far west sui cieli della Sardegna. Si tratta di un proroga obbligata che consentirà alle compagnie di continuare a fare quello che vogliono.

Una risposta a “TRASPORTI: IL MINISTRO CORRADO PASSERA CANCELLA L'ESTATE PER LA SARDEGNA: UN'OFFESA PER GLI EMIGRATI SARDI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *