IL SAPORE GENUINO DELL'OSPITALITA': DAL 26 AL 28 OTTOBRE A SARULE L'APPUNTAMENTO "AUTUNNO IN BARBAGIA 2012"


di Daniele Puddu

Venerdì, 26 Ottobre 2012

Ore 16.30 – Inaugurazione Manifestazione Cortes Apertas, con la presenza delle autorità locali;

Ore 17.00 – Apertura delle Cortes;

Ore 17.00 – Inaugurazione esposizione tessile legata al concorso di tessitura “Intrecci di cultura“.

Sabato, 27 Ottobre 2012

Ore 9.00 – Apertura Cortes;

Dalle ore 9.00 alle 13.00 – Seminario workshopI prodotti della terra sarda e la sana alimentazione“, progetto di rieducazione alimentare per i ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado;

Dalle ore 9.00 alle 18.00 – Visita ai siti di interesse storico culturale presenti nel territorio di Sarule (Altare di Logula e nuraghi);

Ore 16.00 – Pomeriggio Folk con la presenza dei poeti Bernardinu Zizi de OniaiCelestinu Mureddu de Vidumajore e Vadore Ladu de Sarule accumpanzaos dae su cuncordu de Sarule e dal Gruppo Folk “Maschera a Gattu”;

Ore 21.00 – Due atti unici in dialetto di Pierina Vacca della “Compagnia Teatrale Barberi” di Ovodda, dal titolo: “Su ôro novu de Zuseppe Malloreddu” e “Ênappra deghessette

Domenica, 28 Ottobre 2012

Ore 9.00 – Apertura Cortes;

Dalle ore 9.00 alle 18.00 – Visita ai siti di interesse storico culturale presenti nel territorio di Sarule (Altare di Logula e chiese);

Ore 10.00 – Tavola rotonda sul tema “L’Identità dei prodotti sardi come volano per l’artigianato, l’agricoltura e il turismo“;

Ore 11.00 – Torneo di morra sarulese con giocatori locali;

Ore 12.30 – Premiazione del concorso regionale di tessitura “Intrecci di cultura“;

 Ore 15.00 – Animazione a cura del “Comitato Leva 1985-1995“, con la partecipazione della “Cangura Fortunata e della Scimmia Camilla“;

Ore 20.00 – Chiusura Cortes.

Mostre, esposizioni e altri eventi a Sarule:

Concorso di tessitura Intrecci di cultura” con la partecipazione di artigiane tessili provenienti da tutta la Sardegna;

Esposizione presso la Casa Ladu dei manufatti delle artigiane tessili partecipanti al concorso;

Esposizione permanente del “Tappeto Sarulese” presso il Museo del tappeto nei locali dell’Ex I.S.O.L.A.);

Concorso fotografico a premi “Sarule e le sue cortes: uno scatto sul passato“;

Panificazione presso la Casa Museo Giudice Ladu (Sabato e Domenica dalle ore 15:00);

Laboratorio con le scuole sul tema “I prodotti della terra sarda e la sana alimentazione” (Sabato dalle ore 9:00);

Proiezione a ciclo continuo il video “Tessidores” curato dall’Assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Sarule;

Cinquant’anni di formaggio, a cura della Società Cooperativa Unione Pastori di Sarule, presso l’esposizione in Via Nazionale e il caseificio (Strada Sarule – Ottana);

Proiezione video e foto a cura dei giovani del progetto di “Vedo Sento Parlo – rappresentando la Sardegna in Sicilia“.

Mostra sulla “Carta riciclata al 100% in Sardegna” a cura della “Scenari Verdi Cooperativa Sociale Onlus” di Nuoro;

L’Ulivo e i suoi derivati, presso la sede della Cooperativa Olearia in via Trieste;

– Animazione presso le cortes a cura del Coro Polifonico;

– Corte de sa “Maschera a Gattu” ospitalità e vecchie tradizioni;

– “Quanto pesa il cavallo?” Gioco in cui indovinare il peso di un cavallo, a cura dell’Associazione Ippica Sarulese – Monte Gonare.

Dove mangiare a Sarule:

– Pizzeria Ristorante Sa Secada – tel. 078476472

– Punto ristoro da Lucia e Tanuccia

– Ristorante Bar Filiseo (solo su prenotazione – tel 3484229039)

– Rosticceria Panini e Bibite di Mastio Francesco

– Rosticceria Panini e Bibite di Pischedda Bastianina

– Pizze e Panini di Michele Sirca

– Associazione Leva 1985-1995;

Dove dormire a Sarule:

– B&B di Lunesu e Floris, Via Nazionale – tel. 3490607303

– B&B di Gavina Piredda, Via Gramsci – tel. 3485265257

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *