A CAGLIARI DAL 28 SETTEMBRE AL 28 OTTOBRE, "NIENTE MI PETTINA MEGLIO DEL VENTO", MOSTRA DI SENSIBILIZZAZIONE SULL'ALOPECIA


di Riccardo Mereu

A cura di Maria Jole Serreli (coordinatrice artistica) e Francesca Fadda (responsabile progetto), collaborazione di Andrea Aversano e Maria Grazia De Vita


Luogo: Cagliari, Centro Comunale d’Arte e Cultura Castello San Michele

Inaugurazione: venerdì 28 settembre h. 19.30, presentazione di Daniele Orlando (Presidente ASAA – Associazione Sostegno Alopecia Areata)

Periodo: dal 28 settembre al 28 ottobre 2012

Orari: dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Lunedì chiuso. Ingresso 3 euro (escluso inaugurazione).

Informazioni: 3472114917, 3484795744www.artmeetingitalia.comnientemipettinamegliodelvento@gmail.com

Catalogo multimediale: Niente mi pettina meglio del vento, a cura di Andrea Aversano

Eventi collaterali:

La Ragazza senza capelli. Una storia di Alopecia Areata, lettura di Noemi Medas, dedicata a bambini, bambine e adulti – domenica 30 settembre ore 18.00, Centro Comunale d’Arte e Cultura Castello San Michele. 

 

 

 

 

Si inaugura venerdì 28 settembre alle ore 19.30 presso il Centro Comunale d’Arte e Cultura Castello San Michele la mostra Niente mi pettina meglio del vento, promossa dall’associazione Art Meeting&Prometeo in collaborazione con A.S.A.A. – associazione sostegno alopecia areata, Art Caffè London e Agorà.

L’evento, che prende il nome dalla celebre frase di Alda Merini, nasce dall’idea di Maria Jole Serreli e si propone di  sensibilizzare la comunità su una patologia che riscontra una grande diffusione, ma di cui si parla veramente di rado. L’Alopecia è infatti una malattia poco conosciuta che colpisce il 2% della popolazione mondiale, indipendentemente dal colore della pelle, dalle abitudini alimentari, dai comportamenti igienici e personali. Si manifesta in diverse forme e con decorso imprevedibile con la perdita dei capelli e dei peli.

Niente mi pettina meglio del vento si propone di dare visibilità all’alopecia attraverso l’arte, esplorando ed elaborando le problematiche profonde ad essa connessa nel tentativo di informare la comunità e infondere un senso di fiducia e coraggio in chi ne viene colpito.

Il progetto è stato avviato nell’aprile del 2012 con la pubblicazione di un bando finalizzato alla selezione di opere pittoriche e fotografiche, rivolto a tutti gli artisti che sensibili al tema volessero presentare un’opera interpretando liberamente la frase di Alda Merini che da il nome all’iniziativa.

Proprio per la delicatezza e la complessità dell’argomento la selezione delle opere è stata effettuata da una commissione costituita appositamente per l’occasione, composta da un consulente artistico, un’arteterapeuta e una psicologa, che hanno scelto circa 20 opere, non solo di artisti ma anche di persone che, vivendo quotidianamente l’alopecia, hanno colto l’opportunità per raccontarla e condividere la propria esperienza – Artisti: Adriano Demofonti,  Tonino Mattu, Tiziana Pili, Michele Melis, Annalisa Blandamura, Michele Deidda, Anna Marchi, Marco Novello, Cristina Masi e Andrea Torrini, Rossana Corti, Libero Salvatore Mura.

Il progetto espositivo è stato poi arricchito con opere presentate da artisti che invitati a partecipare hanno  affrontato un percorso di ricerca e approfondimento sul tema – Artisti: Elena Faleschini, Damyan Komel, Lady Brush, Fernanda Quaglia, Cinzia Carrus,  Daniele Colombo, Fabio Costantino Macis, Maria Jole Serreli e Fabrizio Pittalis). L’Associazione Nazionale Alopecia Areata (ANAA) di Udine, ha inoltre gentilmente concesso l’installazione fotografica  creata dal fotografo ed artista Fernando Zanetti. Parallelamente alla selezione, l’artista Walter Petretto, con la collaborazione di Michele Andrich, ha realizzato un videocartoon per la promozione dell’evento e come supporto multimediale a interventi di sensibilizzazione nel territorio e nel web. Il video è attualmente visibile su you tube digitando “Niente mi pettina meglio del vento – ArtMeeting&Prometeo”.

 

La mostra, visitabile dal 28 settembre al 28 ottobre, sarà solo la prima tappa di una serie di eventi itineranti che dopo Cagliari avranno luogo in tutta la Sardegna. Una volta concluso il percorso isolano la mostra andrà avanti nel resto d’Italia, inizialmente a Udine e Milano, successivamente in Europa.

 

Durante il suo itinerario la mostra sarà accompagnata da un progetto di indagine conoscitiva sull’alopecia curato dall’associazione di promozione sociale Agorà insieme all’associazione Art Meeting.

 

http://www.youtube.com/watch?v=V7-sGJluf6U

Art-Meeting 
Associazione Artistica di promozione culturale e sociale
sede legale: loc. Is Corongius, snc 09041 Dolianova (CA) c.f. 92180170927

Francesca Fadda – 3472114917 
 Riccardo Giuseppe Mereu 3209648461
Maria Jole Serreli – 3484795744
Fabio Costantino Macis – 3487564216
 
 
 

L’Arte è il motore sociale


Niente mi pettina meglio del vento
Contatti:
Francesca Fadda – 3472114917
Maria Jole Serreli – 3484795744


Evento promosso da Art-Meeting&Prometeo
in collaborazione con Art Caffè London e ASAA – Associazione Sostegno Alopecia Areata 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *