IL GRUPPO GIOVANI DEL CIRCOLO "LOGUDORO" ALLA "FESTA DEL TICINO" CON UNO STAND PER RILANCIARE LA CULTURA SARDA A PAVIA

i giovani del Logudoro intorno a Gesuino Piga, Presidente del circolo con sede a Pavia

di Giacomo Ganzu

Rilanciare il Circolo sardo “Logudoro”  di Pavia: è con tale obbiettivo che il gruppo giovani del circolo stesso ha voluto inserirsi all’ interno dell’ iniziativa culturale pavese denominata “Festa del Ticino”, una due giorni in cui la città di Pavia apre le sue porte alle associazioni no profit e ai commerciati che vogliano far conoscere i loro prodotti e i loro scopi.

Durante la sera dell’ 8 settembre  data storica per la nostra storia nazionale assieme al Comune di Pavia e in collaborazione con la FASI e l’assessorato al Lavoro della regione Sardegna abbiamo potuto realizzare uno stand di promozione del Circolo stesso, non che di qualche prodotto tipico sardo. L’iniziativa ha avuto un buon riscontro di pubblico, raccogliendo anche il plauso della dr.ssa Rosanna Sciortino responsabile del settore cultura del comune di Pavia. Alla manifestazione era presente alla postazione Patrizia Sorrentino coordinatrice giovani Fasi Lombardia, oltre che al presidente del “Logudoro” di Pavia dr. Gesuino Piga il quale ha collaborato con zelo all’ organizzazione dell’ iniziativa; sostenendo il gruppo giovani durante tutto il percorso di organizzazione durato un intera estate.  La collaborazione con la FASI anche nelle singole iniziative cittadine è fondamentale per rilanciare l’azione dei circoli sardi di promozione culturale soprattutto quando ci si apre nei confronti della città cosa non facile dati i pochi mezzi a disposizione della associazioni che sempre più dovranno contare sull’ auto finanziamento oppure sul patrocinio sempre più difficile da ottenere delle Istituzioni locali.

Quanto avvenuto in quest’ occasione deve essere l’inizio per il gruppo giovani di un’ azione capillare nei confronti della città di Pavia, da sempre sensibile nei confronti dei temi riguardati la Sardegna data anche la popolazione di origine sarda presente sul territorio.

Questa prima iniziativa così bel riuscita deve essere di sprono per inserirci  sempre più nelle iniziative cittadine non solo per quanto riguarda la promozione dei prodotti sardi ma anche e soprattutto della musica, la letteratura, la pittura, l’artigianato sardo eccetera iniziative nelle quali il gruppo giovani si sta impegnando per dare lustro e cercare di offrire un nuovo corso al circolo obbiettivo che spetta più che mai alle nuove generazioni le quali devono riscoprire le loro radici e farle proprie.

4 risposte a “IL GRUPPO GIOVANI DEL CIRCOLO "LOGUDORO" ALLA "FESTA DEL TICINO" CON UNO STAND PER RILANCIARE LA CULTURA SARDA A PAVIA”

  1. Complimenti ai Giovani del Circolo culturale sardo “Logudoro” di Pavia e, in particolare, al più … giovane di tutti, quello che non ha la maglietta rossa.

  2. Cara Anna Maria,
    per avere contatti con noi puoi scrivere a giovanicircolo.pv@gmail.com, scrivendo all’ attenzione di Giacomo Ganzu.
    Sarà mia cura risponderti. Grazie per averci contattato spero di conoscerci presto di persona.
    I miei più cari saluti.
    Giacomo Ganzu
    Coordinatore giovan iLogudoro Pavia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *