CON MOSTRE E CONVEGNI, IN EVIDENZA IL MONDO DELL'EMIGRAZIONE SARDA NELLE INIZIATIVE DEL CIRCOLO "ANTONIO SEGNI" DI LA PLATA IN ARGENTINA

una manifestazione e La Plata

di Giovanna Signorini Falchi

Nel Circolo Sardo di La Plata ¨Antonio Segni¨, che ha raggiunto i 24 anni dalla sua fondazione, si svolgono molte attività dedicate a promuovere e garantire la cultura sarda, facendola conoscere anche alla comunità Italiana ed Argentina. Con grande affluenza di pubblico,  e con la presenza del Presidente della F.A.I.L.A.P. Daniel Gasparetti, e le autorità di altri Circoli Sardi, ci sono stati i festeggiamenti dell’Italianità in Argentina con l’esposizione “El albùn de la nostalgia” con fotografie consegnate dai nostri associati, dove sono ritrattati gli antenati italiani: dei nonni, bisnonni, e altri membri delle famiglie. Sono state presentate inoltre, delle mostre di pittura e da artigianato. Al termine c’è stata la degustazione di piatti tipici (gnocchetti, pinchaddas, seaddas, pappasini, ecc., preparati dagli allievi del corso di cucina sarda tenuto nel nostro Circolo). L’obiettivo principale è stato quello di trasmettere i valori della cucina ai discendenti dei sardi emigrati cosi come quello di partecipare a diversi eventi quali la Fiera dei Piatti Tipici della Collettività Italiana e la manifestazione “Italia per tutti 2012” realizzato nel Pasaje Dardo Rocha della città di La Plata.  Al circolo Antonio Segni” si è svolto un incontro con Giuseppe Llantada e il Prof. Raúl Rasse che hanno raccontato le vicende storiche degli emigrati sardi nella città di La Plata.  Nel mese di agosto verrà presentata, nel salone del Circolo, la conferenza “Conseguenze emotive degli emigrati e immigranti”, II edizione, a cura del Dottor Carlo Ravasi, specialista in psichiatria e psicologia medica, ex segretario della Federazione Europea di Sessuologia appartenente alla OMS-Ginevra, e professore dell’Università degli studi di Milano e Firenze.  È doveroso sottolineare la partecipazione del rappresentante giovani del nostro circolo, Juan Gabriel Niccolo, nella “convocatoria” della Camera dei Deputati della Provincia, L’Università Nazionale di La Plata sul progetto “La Plata Ciudad Capital y su Rol de capitalidad” che mette in evidenza argomenti culturali, architettonici, l’influenza dell’ immigrazione e il ruolo che ha avuto come città universitaria. L’importanza sul lavoro svolto negli ultimi anni dal nostro Circolo insieme agli altri Circoli Sardi Argentini ci ha portato ad avere una ottima intesa e sinergia. Lo spunto per questi obiettivi è stato dato dalla Regione Sardegna, che senza questo importantissimo sostegno non avremmo potuto raggiungere gli obiettivi. In fin dei conti siamo tutti sardi, e perciò dovremmo essere uniti più che mai nel nostro compito quotidiano.  La partecipazione dei soci nelle diverse manifestazioni culturali all’ interno della comunità, portano il Circolo Sardo di La Plata “Antonio Segni” ad ubicarsi in un posto di rilievo. Anno dopo anno questa valutazione positiva della nostra associazione ci ha fatto raggiungere un dialogo con le Istituzioni locali e le altre comunità presenti sul territorio,di gran valore..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *