INIZIATIVA DEL CIRCOLO "QUATTRO MORI" DI LIVORNO AL TEATRO MASCAGNI: L'ESIBIZIONE DELLA CORALE POLIFONICA "GIOVANNI SEDDA"


di Antonio Deias

Il 23 maggio alle ore 21,00 nell’ottocentesco Teatro Mascagni, all’interno dello splendido parco della “Villa Corridi” a Livorno, la Corale Polifonica ” Giovanni Sedda” dell’ Associazione Culturale sarda “Quattro mori” di Livorno, e la Corale Polifonica e Strumentale “Filippo DE  Monte di Livorno sempre più gemellate, si sono esibite in un concerto magistralmente organizzato dal teatro mascagni “THR CAGE” e dai Circolo Arci D.Demi di Livorno e P. Carli di Salviano. Grande lustro è stato dato dalla partecipazione del Sindaco di Livorno e altre Personalità pubbliche cittadine, intervenute. Il successo riscosso, poi, è merito anche della grande cornice di pubblico, quello delle grandi occasioni, dello splendito contesto ambientale e della perfetta realizzazione dell’evento, curato esemplarmente in ogni suo aspetto dalle preparatissime Socie Volontarie e dai Soci dei Circolo Arci DEMI e CARLI ospitanti e magistralmente condotto per l’amplificazione dei suoni e le luci dai tecnici del Teatro “THE CAGE”. La Rassegna, iniziata in perfetto orario, è stata preceduta da un ottimo, gradevolissimo rinfresco che ha accolto sia gli invitati che il pubblico di ogni età presente, richiamato dalla crescente notorietà delle Corali nel contesto del tessuto cittadino.

La scena, all’apertura delle tende, ha fatto trovare, già perfettamente posizionata nel palcoscenico del Teatro, la Corale “Giovanni Sedda” che si è esibita in un repertorio di canti popolari sardi e toscani, ognuno applauditissimo con l’intervento del Solista Lino Derosas, baritono, l’accompagnamento musicale al pianoforte del Maestro Patrizia Amoretti e sotto la direzione del Maestro Mauro Ermito. Subito a seguire, la Corale Filippo De Monte, ha interpretato noti brani lirici tratti dalle più belle opere di G. Verdi e Bizet. Sono intervenuti i solisti:

Patrizia Amoretti Soprano; Roberto Casalini Tenore; Giuseppe Messina Baritono; Fabio Baglini Tenore; Sara Ciucci Soprano.

 Al Pianoforte il maestro Anna Cognetta, all’incudine e martello il veterano Enzo Testi, basso.

 Hanno diretto i Maestri Patrizia Amoretti e Mauro Ermito

 Il Concerto, puntualizzato ad ogni brano da scroscianti applausi, è stato concluso dalle due Corali riunite, con un canto in omaggio alla “Mamma” di cui ricorre oggi la festa: l’inno alla Beata Vergine, che è stato ripetuto, su grande richiesta degli spettatori commossi ed entusiasti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *