APPUNTAMENTO CULTURALE CON LA PRESENTAZIONE DELL'ULTIMO LIBRO DI GIOVANNA MULAS AL CIRCOLO "LA QUERCIA" DI VIMODRONE

il salone del circolo "La Quercia" a Vimodrone

di Armando Contini

Si è tenuto a Vimodrone, presso la sede del Circolo dei Sardi, un altro appuntamento poetico-letterario in compagnia della scrittrice di Nuoro, Giovanna Mulas, accompagnata dal marito, giornalista e poeta, Gabriel Impaglione, oltre che dallo scrittore, Patrizio Pacioni.

All’incontro culturale ha partecipato, come sempre, un pubblico preparato e attento che ha saputo valutare la vena poetica di Giovanna Mulas. Gli applausi, infatti, al termine della recitazione di ogni brano, hanno avuto una durata, quasi, infinita.

Giovanna Mulas, nel suo ultimo libro, ”Nessuno doveva sapere. Nessuno doveva sentire”, narra la storia ambientata in una Sardegna con tradizioni antiche e per certi versi misteriose; racconta la storia tormentata di donne che sono forti a dispetto della loro condizione di debolezza. E lo fa soprattutto dando corpo nella forma del romanzo a una figura della tradizione sarda che e’ stata oggetto di studi e saggi, ma che rimane ancora oggi avvolta nel mistero: e’ l’Accabadora, la femmina che “accaba”, ovvero che “finisce”, che accompagna alla morte. Una sorta di  Eutanasia che può essere definita in senso lato come qualsiasi atto compiuto da medici o da altri, verso un malato terminale, avente come fine quello di accelerare o di causare la morte di una persona. Questo atto si propone di porre termine a una situazione di sofferenza tanto fisica quanto psichica che il malato, o coloro ai quali viene riconosciuto il diritto di rappresentarne gli interessi, ritengono non più tollerabile, senza possibilità che un atto medico possa, anche temporaneamente, offrire sollievo.

Indubbiamente la figura dell’Accabadora, presenta caratteri di originalità e di complessa singolarità che rendono difficile l’interpretazione  poetica della scrittrice. Bisogna, infatti, essere osservatori attenti a cogliere le molteplici interazioni di diversi fattori costitutivi della sua personalità, fattori d’ordine filosofico, individuali e sociali e  di ordine artistico che stanno alla base delle sue realizzazioni poetiche.

Giovanna Mulas, con questo suo lavoro ha avvalorato all’infinito la sua personalità assai poliedrica e prolifica: scrittrice, poetessa, giornalista e pittrice, è nota a livello internazionale. Pluri  accademica al merito, ha pubblicato ben 22 libri tra poesia, romanzi e saggi – alcuni dei quali tradotti in cinque lingue – e ha vinto 58 premi letterari internazionali. È membro onorario della GSA (Giornalisti Specializzati Associati di Milano) e dirige due riviste di letteratura: Isola Nera (in lingua italiana) e Isola Niedda (in lingua sarda), diffuse nel mondo. La sua riconosciuta competenza le è valsa più volte la candidatura all’Accademia di Svezia per il Nobel alla Letteratura e, recentemente, il riconoscimento del Premio Speciale alla Carriera dall’EuropClub e dalla Città di Taormina.

Una risposta a “APPUNTAMENTO CULTURALE CON LA PRESENTAZIONE DELL'ULTIMO LIBRO DI GIOVANNA MULAS AL CIRCOLO "LA QUERCIA" DI VIMODRONE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *