GLI INCARICHI NELL'ESECUTIVO F.A.S.I.: I SETTORI STRATEGICI DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'EMIGRAZIONE SARDA IN ITALIA

i membri dell'Esecutivo della Federazione delle Associazioni Sarde in Italia

di Serafina Mascia

L’esecutivo della FASI, nella sua ultima riunione, ha discusso degli incarichi di lavoro da attribuire ai suoi componenti. Nella fase precongressuale erano già stati definiti i coordinatori delle circoscrizioni, eletti direttamente dai circoli:

Antonello Argiolas per la Lombardia, Maurizio Sechi per il Nord Ovest, Maria Antonietta Deroma per il Nord Est e Bruno Culeddu per il Centro Sud.

Durante il Congresso erano stati eletti Maria Marceddu coordinatrice femminile e Giancarlo Palermo coordinatore giovani.

Si è stabilito di individuare le seguenti aree di lavoro:

per la cultura il coordinamento rimane alla presidente della FASI, perché riguarda non solo l’attività culturale in senso stretto, ma anche la gestione finanziaria, organizzativa e amministrativa dei progetti; Paolo Pulina l’affianca nell’attività culturale in generale e con la responsabilità specifica delle attività editoriali e di quelle sulla storia della Sardegna, materia che è stata sempre strumento culturale e formativo della FASI; Massimo Cossu sarà il segretario dell’esecutivo; Gianni Collu si occuperà dei problemi giuridici e dei rapporti con l’associazionismo del Terzo Settore; Gemma Azuni curerà i rapporti con le istituzioni politiche nazionali: Parlamento, Commissione Europea, ANCI, con il sindacato a livello nazionale, ecc.; Franco Saddi sarà chiamato a sperimentare una nuova area di lavoro: la creazione di un centro-acquisti dei prodotti sardi e promozione del prodotto sardo con nuovi eventi (sagre, feste, ecc.); Giulio Pittalis si occuperà di organizzazione affiancando la presidente e i coordinatori; Tonino Mulas, oltre all’attività di Ufficio di Presidenza della Consulta, si occuperà del settore trasporti con l’obiettivo della costituzione di un centro-servizi della FASI.

L’incarico di tesoriere la cui indicazione è di competenza della presidente, è stato confermato a Giovanni Cervo.

Presidente Probiviri è stato eletto Onorio Boi; presidente Revisori dei conti è stato eletto Pietro Puggioni.

È stata sottolineata la necessità di continuare a fruire della collaborazione di tutte le competenze presenti della FASI, in primis quella dei componenti uscenti dell’Esecutivo: Simone Pisano (lingua sarda), Virgilio Mazzei (enogastronomia), Filippo Soggiu (trasporti), Pasqualina Pira (cultura popolare sarda).

Sarà un fattore di crescita e di razionalizzazione del risparmio il coordinamento sistemico e il ricorso prioritario alle competenze progettuali e manageriali che sono presenti nella FASI e che spesso sono sotto utilizzate.

Lo strategico settore dell’ufficio comunicazione sarà gestito in questa fase direttamente dalla presidente in collaborazione con un gruppo di lavoro nel quale confluiranno le competenze già sperimentate di Paolo Pulina e di Massimiliano Perlato e degli altri giornalisti e pubblicisti della FASI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *