IL CONTRIBUTO AL CONGRESSO F.A.S.I. DEL VICE PRESIDENTE VICARIO DELLA CONSULTA: IN REGIONE SARDEGNA DEVONO MANTENERE LE PROMESSE

l'autore del contributo

di Domenico Scala

In momenti di grande crisi, oggi, tocca a noi dare la sveglia, le nostre Associazioni devono reinventare il loro ruolo. Hanno un passato straordinario ma devono fare i conti con un presente in cui rischiano di trovarsi spiazzate, perché incapaci di individuare la loro attuale ragione di esistere. A tal fine siamo chiamati a stimolare l’ interesse delle nuove generazioni, cioè dei giovani nati fuori dall’ Isola che rappresentano una riserva inestimabile  di  professionalità, esperienza e multiculturalità: un vero patrimonio per la cultura sarda. È vero che i giovani sono il futuro, ma non è detto che i momenti di aggregazione i giovani debbano trovarli necessariamente nei Circoli.  Diciamolo chiaro e forte: oggi viviamo un’emergenza, siamo prigionieri in un tunnel di cui non si vede l’uscita. I Circoli e le Federazioni, e la stessa Regione Sardegna, potrebbero e dovrebbero fare di più  con l’obiettivo di non perdere la continuità culturale.  E allora, lo ripeto ancora una volta, è assolutamente indispensabile che la Regione e il Presidente Cappellacci si decida a dar corpo alle promesse fatte in passato. Il mio, non lo nascondo, è il grido di allarme di chi nei decenni ha creduto nel necessario collegamento delle Istituzioni della Sardegna coi propri figli costretti ad emigrare. Questi legami hanno tenuto grazie all’intenso lavoro profuso nel tempo: oggi tutto questo immenso patrimonio umano, morale ed economico corre pericoli gravissimi. Occorre salvarlo ricorrendo a nuove idee, nuove strutture, nuove energie.  I Sardi emigrati non si tirano indietro e sono disposti a dare una mano, ma il loro contributo non può essere dato a fondo perduto, ci vuole un patto tra tutti Sardi della madrepatria e quelli all’estero.  E vorrei concludere con una citazione di Goethe: “Agire è facile, pensare è difficile, agire secondo quel che si è pensato è scomodo”.

Una risposta a “IL CONTRIBUTO AL CONGRESSO F.A.S.I. DEL VICE PRESIDENTE VICARIO DELLA CONSULTA: IN REGIONE SARDEGNA DEVONO MANTENERE LE PROMESSE”

  1. Caro Massimiliano,
    grazie, non al mio, al tuo importante contributo per le preziose, precise e veloci informazioni.
    Vita lunga a Tottus in Pari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *