SARA' A SAN FRANCISCO (2013) NEGLI STATI UNITI, LA PROSSIMA "AMERICA'S CUP": PER L'ITALIA PARTECIPERA' "MASCALZONE LATINO" (CON SPONSORIZZAZIONE DELLA REGIONE SARDEGNA)


di Massimiliano Perlato

San Francisco è stata ufficialmente designata quale sede della trentaquattresima America’s Cup che si disputerà nel 2013. Grazie alla scelta degli Stati Uniti d’America e, nello specifico, della città a cui appartiene il Golden Gate Yacht Club, la prossima Coppa America sarà quindi nuovamente riallacciata alla tradizione dell’evento, che ha preso vita per trentuno volte nella nazione del team vincente, di cui 28 negli States. Le precedenti edizioni americane sono state ambientate a New York, dagli albori fino al 1930, poi a Newport fino al 1983 e a San Diego nel 1995. La prossima sarà quindi la seconda Coppa America a essere ospitata nella West Coast, sempre in California ma questa volta più a nord e in un contesto paesaggistico-naturalistico, quello della famosa Bay, collaudato e ideale per ospitare eventi velici di portata mondiale, grazie a favorevoli condizioni meteomarine e a una facile godibilità dell’evento da terra e dalle isole limitrofe.

Come cornice della prossima America’s Cup, ma anche della Challenger Selection Series e di un evento dell’America’s Cup World Series nel 2012, ci saranno quindi la skyline della seconda più popolosa città degli Stati Uniti, quattordicesima invece come popolazione assoluta, che offrirà sfondi come la Coit Tower, il Golden Gate Bridge e l’Isola di Alcatraz, ma sopratutto venti più stabili e strutture logistiche vicine al campo di gara. I dettagli dell’evento verranno annunciati in una manifestazione ufficiale, che si terrà a San Francisco a gennaio in una sede ancora da determinare. “Abbiamo scelto una location adatta a soddisfare la nostra promessa di mettere in campo i migliori velisti del mondo sulle barche più competitive e veloci, e San Francisco è indubbiamente la sede che realizzerà i nostri intenti”, ha affermato Richard Worth, Presidente dell’America’s Cup Event Authority. “Ringraziamo le autorità della città, il comitato organizzativo cittadino e tutti quelli che hanno lavorato duramente per vincere questa assegnazione – continua Worth -. Continueremo a lavorare a fianco di San Francisco a partire dai prossimi mesi per creare una Coppa America di portata mondiale e offrire un largo beneficio per la città”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *