UN PASSO CONCRETO VERSO UN FUTURO DIVERSO: IL CONGRESSO DELLE ASSOCIAZIONI SARDE IN SVIZZERA

il IV Congresso dei circoli sardi della Svizzera si svolgerà a Lucerna il 20 e 21 novembre
il IV Congresso dei circoli sardi della Svizzera si svolgerà a Lucerna il 20 e 21 novembre

di Francesca Fais

La Federazione dei Circoli sardi in Svizzera, in questi ultimi anni è cresciuta ulteriormente e rappresenta non solo un punto di riferimento sicuro per la comunità sarda, stimata a circa 40’000 persone, che risiede e lavora in Svizzera, ma è spesso presa a modello da altre organizzazioni, grazie alla sua coerenza, alla sua costanza, efficacia e presenza sul territorio, un’interfaccia affidabile anche a livello istituzionale, sia locale che regionale. La missione delle nostre organizzazioni di sardi, consiste nella valorizzazione e nella promozione, sia culturale che economica della Sardegna in Svizzera, oltre che nella promozione di iniziative rivolte alla tutela e allo sviluppo di legami di identità tra la Sardegna e la sua comunità che risiede fuori dai propri confini geografici, nonché di tutte le forme di partecipazione, condivisione e solidarietà per la comunità che risiede in Svizzera. Questo congresso, vuole essere la pietra miliare in un confronto costruttivo tra il mondo dei sardi organizzati, nato ormai più di 40 anni fa, e le esigenze attuali ad esso legate. Il congresso, naturalmente, prima di tutto, è un momento di incontro e di confronto per dibattere assieme su quanto fatto negli scorsi anni e su come proseguire nella nostra attività, tenendo conto di tutte le componenti, alcune delle quali rappresentano una frontiera da superare per dar maggior respiro alla nostra attività, nonché alle sfide future che ci attendono. Consideriamo questo evento un appuntamento irrinunciabile per quanti, speriamo numerosi, vorranno partecipare per dare all’opinione pubblica e alle nostre istituzioni regionali e locali, un quadro completo e attuale delle posizioni di questo immenso patrimonio, ormai comunemente chiamato “L’altra Sardegna”: ossia l’emigrazione sarda nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *