CAGLIARI ALL'EXPO 2015: SIGLATO L'ACCORDO DI PROTOCOLLO CON MILANO

expo_tema(1)
ricerca redazionale

L’accordo prevede l’istituzione di un tavolo di coordinamento per l’organizzazione congiunta di iniziative culturali, artistiche, economiche e scientifiche che contribuiscano all’approfondimento del tema “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”. Il documento conferma l’impegno a consolidare i rapporti con il territorio e a creare una rete di sinergie per sviluppare progetti comuni che forniranno un contributo essenziale al successo dell’Esposizione Universale del 2015. “Oggi Cagliari entra a far parte di una rete  territoriale di oltre cinquanta città e province che insieme a Milano si stanno attivando per valorizzare le loro eccellenze culturali, artistiche, turistiche ed economiche e progettare eventi congiunti su temi che riguardano Expo – ha dichiarato il Sindaco e Commissario Straordinario del Governo per Expo 2015 Letizia Moratti – Una rete in grado di generare eventi partecipati volti a valorizzare le diverse identità territoriali e a promuovere l’attrattività del nostro Paese”. Cagliari all’Expo. “Siamo convinti che Expo 2015 sia una manifestazione di interesse nazionale, che ci coinvolge tutti e che ci offre l’occasione di ospitare persone provenienti da tutto il mondo – ha dichiarato Emilio Floris -. Nonostante il momento di crisi, riteniamo che la manifestazione non debba subire alcun taglio , perché è in gioco l’Italia intera. Cagliari si candida ad attrarrei flussi turistici provenienti dal sud del mondo, certa di avere le caratteristiche necessarie a valorizzare l’Expo e di saper proporre un calendario di eventi culturali, sportivi e folkloristici che possono costituire un importante valore aggiunto. La città di Cagliari e la Regione Sardegna si presenteranno al mondo non solo con un padiglione all’interno del sito espositivo durante i sei mesi della manifestazione, ma anche nel percorso di organizzazione da qui al 2015 contribuendo alla buona riuscita dell’evento. Expo 2015 sarà un momento di forte coesione della nazione, un’occasione importante per presentarsi al mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *