"PIANTE MEDICINALI IN SARDEGNA". PRESENTATO ALLA BIBLIOTECA NAZIONALE DI FIRENZE, L'ULTIMO LIBRO DI ENRICA CAMPANINI

firenze
di Bruno Culeddu

Presso i suggestivi spazi della storica Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze,  è stato presentato il volume “Piante Medicinali in Sardegna”, edito  dalla Casa Editrice Ilisso di Nuoro. Il volume rappresenta l’ultima “fatica”  libraria di Enrica Campanini, medico esperto in fitoterapia e piante  medicinali, che da circa trent’anni svolge la sua attività a Firenze. La  presentazione ha riscosso un notevole successo, con oltre centocinquanta  persone, letteralmente catturate dagli interventi e dalle immagini proiettate. La presentazione è stata introdotta da Silvia Alessandri a nome della Nazionale  e da Mariella Di Stefano, direttore della rivista “L’Erborista” e del  “Notiziario regionale MnC Toscana”. Molto apprezzato l’intervento del Prof.  Pierluigi Cabras, ordinario di psichiatria all’Università di Firenze, che, da  sardo, ha viaggiato nei suoi ricordi d’infanzia legati a un uso tradizionale e  una profonda conoscenza allora esistente sulle piante medicinali. L’intervento dell’Autrice ha permesso di focalizzare gli aspetti salienti del libro,  caratterizzato da una iconografia spettacolare che, grazie a un’apposita  campagna fotografica, ha portato l’argentina Nelly Dietzel, autrice delle oltre  600 foto, a esplorare numerosissime aree della Sardegna in rigoroso sincronismo  con gli stadi stagionali delle diverse specie pubblicate. “Il libro – ha  spiegato Enrica Campanini – nasce dal profondo amore della sottoscritta per l’Isola sarda. E’ il mio omaggio alla Sardegna per tutti quegli aspetti legati alla natura, alle tradizioni, agli usi popolari, che vanno riscoperti e  valorizzati per le tante indicazioni, attualissime, che ancora possono  trasmetterci”. L’opera, infatti, oltre agli aspetti strettamente medici e terapeutici, analizza gli usi tradizionali di ogni singola pianta (sono 130 le  piante analizzate), sia per quanto riguarda l’uso in Sardegna e fuori dall’isola, corredando ogni scheda da informazioni e curiosità desunte anche dalla letteratura. Il volume è completato da alcune appendici con indici sulle piante endemiche della Sardegna, sugli alberi “monumentali” dell’isola e sui personaggi storici citati nel testo. Ad arricchire ulteriormente il libro una esaustiva bibliografia con centinaia di testi citati. Uno studio rigoroso e approfondito, dunque, che intreccia medicina, fitoterapia, medicina popolare, storia, letteratura, etno-antropologia e folklore. Un volume, come sottolinea l’Editore, “che non può mancare nella casa di ogni sardo” … “e non solo!!”, aggiungiamo noi.

2 risposte a “"PIANTE MEDICINALI IN SARDEGNA". PRESENTATO ALLA BIBLIOTECA NAZIONALE DI FIRENZE, L'ULTIMO LIBRO DI ENRICA CAMPANINI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *