LA FONDAZIONE FAUSTINO ONNIS RISTAMPA L'OPERA LIRICA "PERDAS"

9c9caec0c1bbda3b23f80e57ab2eab7a_medium
di Cristoforo Puddu

In occasione della costituzione, a Selargius, della Fondazione Faustino Onnis Onlus avevamo riferito gli obiettivi e sottolineato il proposito di valorizzazione complessiva dell’opera del poeta, nel segno di valori e memoria da diffondere principalmente tra le giovani generazioni. Uno di questi propositi si è concretizzato nell’immediatezza con la ristampa della silloge PERDAS, pubblicata originariamente dall’autore nel 1993 per la Grafica Parteolla di Dolianova, ed ora proposta in seconda edizione dalla EDES di Sassari. L’eredità poetica di Faustino Onnis, nata da un cuore irrorato da “fungudos sentidos” e da luoghi identitari di ricerca e meditazione, conserva un alto e vitale interesse di attualità e senso di vita da cui emergono le sue coordinate umane e letterarie. La prefazione di Salvatore Tola riconsidera il ruolo da protagonista di Onnis nella lirica, coltivata “sulla via dell’innovazione”, e nell’attività creativa legata allo sviluppo della letteratura sarda promossa dal premio “Ozieri”. La Fondazione è promotrice anche di un progetto di “divulgazione e di comunicazione interattiva”, presentato agli studenti del Liceo Scientifico Statale Pitagora di Selargius e a Cagliari nell’Aula Anfiteatro dell’Assessorato regionale Pubblica Istruzione. La realizzazione di un portale informativo plurilingue (sardo, italiano e inglese) ha lo scopo di favorire un’ampia “comunità di relazioni” e di interventi sui temi culturali e didattici della limba ed identità sarda. L’attività della Fondazione, presieduta da Rita Corda, si avvale del lavoro propositivo-operativo  del Direttivo dell’Ente e di un prestigioso Comitato tecnico scientifico composto da Giulio Angioni, Gavino Maieli, Giulio Paulis, Vincenzo Pisanu, Francesco Sonis e Maurizio Virdis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *