I sardi emigrati d'Argentina riuniti a San Pedro intorno alla Statua della Madonna di Bonaria

di Pablo Fernandez Pira

All’inizio di dicembre tantissimi soci e amici del Circolo "Radici Sarde" Buenos Aires Nord, hanno partecipato ad una bellissima giornata presso la località di San Pedro, insieme alla autorità della Federazione Sarda Argentina, l’Associazione Sardi Uniti, il Circolo Sardo di Tucumàn, il Circolo Sardo di Rosario e l’Associazione Italiana Sardegna di Villa Bosch, insieme al gruppo di giovani sardi di tutti i Circoli e autorità della Società Italiana di San Pedro. Il motivo: l’inaugurazione della statua della Madonna di Bonaria, patrona della Sardegna. La stessa è stata realizzata dallo scultore sardo Graziano Penduzzu, presso la sua fattoria "El sueño del tano", ed è stata benedetta dalla autorità ecclesiastiche della zona. Un tenore del Circolo Sardo di Rosario ha partecipato cantando alcune canzoni e canzonette ed inoltre, per accompagnare questo bellissimo momento alcune donne sarde hanno indossato i costumi, hanno portato la bandiera ed hanno cantato una canzone in onore della Madonna. Da Buenos Aires portata una pergamena con la storia del culto alla Madonna di Bonaria. Complimenti a Graziano Penduzzu per tenere sempre in alto il nome della Sardegna! Enorme l’emozione di tutti quelli che hanno accompagnato Graziano in questo importante momento della sua vita, tra cui i soci del nostro Circolo María Josefina Marras, Ana María Ruiu e le giovani María Josè Altamiranda Madau e Magalí Misses Serra. Si chiude così un’anno all’insegna della sardità in questo meraviglioso Paese!

3 risposte a “I sardi emigrati d'Argentina riuniti a San Pedro intorno alla Statua della Madonna di Bonaria”

  1. Cari Max e Valentina, Tutto il Comitato Direttivo ed i soci del Circolo Radici Sarde Vi vogliamo ringraziare sentitamente: il nostro operato è oggi visibile in Sardegna, in Italia ed in altri Paesi grazie all’instancabile lavoro che voi fate. Vi sentiamo come parte di una squadra di lavoro unita e solida nei confronti di tutti i Circoli Sardi sparsi nel mondo. Per questo, e per tutte le attività che abbiamo portato avanti durante questo 2009, Vi vogliamo inviare i ns. pensieri d’affetto e di stima. Vi penseremo nel ns. Brindisi di Natale di questo prossimo sabato come si pensano gli amici che sono con noi nei momenti importanti della ns. vita. Carissimi ragazzi, BUON NATALE E BUON ANNO!! Da un Circolo molto lontano dall’Italia ma molto vicino nel cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *