L'XVIII edizione del "Premio Solidaridad" del circolo sardo di Tucuman in Argentina

ci riferisce il circolo sardo di Tucuman

Con la consegna del "Premio Solidaridad" il Circolo Sardo di Tucumán, in Argentina, ha chiuso venerdì  11 dicembre, le attività del 2009.  Sin dal 1991, il Premio Solidaridad viene assegnato a fine anno alle persone della città di Tucumán che lavorano in favore dei più bisognosi. Il riconoscimento consiste in una riproduzione di un "bronzetto", una statuetta di bronzo della civiltà nuragica della Sardegna risalente al 3000 a.C, che rappresenta il "Capo Tribù", figura che simboleggia la protezione. A ricevere il Premio quest’anno è la dottoressa Rosa Maria Sims che, insieme a un gruppo di medici e studenti universitari, è impegnata in un progetto di volontariato a favore di famiglie disagiate. Il laboratorio di tango dell’associazione ha partecipato con delle coppie che hanno ballato proprio nel Giorno Nazionale del Tango, dichiarato da poco come Patrimonio  dell’Umanità.  Gli  allievi dei diversi corsi di lingua italiana hanno ricevuto gli attestati corrispondenti. Hanno partecipato della festa oltre ai soci del circolo, dirigenti di altre associazioni italiane, amici della nostra associazione e pubblico in generale. La serata si è chiusa con una degustazione di pietanze e dolci sardi preparate dalle socie del Circolo.

Una risposta a “L'XVIII edizione del "Premio Solidaridad" del circolo sardo di Tucuman in Argentina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *