Sabato 5 al "Su Nuraghe" di Biella la proiezione del cortometraggio "Sardegna, ali sulla laguna"

di Battista Saiu (nella foto Andrea Sassu)

 

Sabato 5 dicembre, alle ore 21, nelle sale di via Galileo Galilei, 11, a Biella, nuovo appuntamento con "Su Nuraghe Film", lezioni di cinema "per conoscere la Sardegna attraverso il film d’autore".

In cartellone "Sardegna, ali sulla laguna", un cortometraggio di Davide Mocci, giovane regista cagliaritano, apprezzato documentarista di Geo&Geo, trasmissione televisiva pomeridiana di Raitre.

Il filmato sarà presentato da Andrea Sassu, sardo di terza generazione, testimome del legame profondo che – sebbene nati lontano dall’Isola – lega i Sardi alla loro Terra di origine.

Il cognome di Andrea, al pari dei "Perinu" o dei "Gallu", indica antiche relazioni di "andata e ritorno" tra i "possedimenti di Terraferma" e l’antico Regno di Sardegna.

La Sardegna è una delle isole più belle e grandi del Mediterraneo caratterizzata dalla presenza di numerosi bacini di acqua salmastra che rappresentano l’habitat e i luoghi di riproduzione di numerose specie di uccelli.

Le immagini, girate nei suggestivi ambienti lagunari dell’Isola, evidenziano la preziosa e ricca fauna presente: dagli anatidi dei meandri paludosi di Molentargius e Santa Gilla, fino ai cormorani degli stagni dell’oristanese e ai limicoli delle lagune del nord Sardegna.

Alcune aree lagunari presenti nel documentario, dalla data di realizzazione del documentario (1994-1996) ad oggi, hanno subito sostanziali cambiamenti, di conseguenza il documentario preserva la memoria visiva di ambienti lagunari che oggi appaiono diversi, sebbene solo dopo quindici anni circa.

Il documentario contiene immagini, riprese in alcuni stagni di Cagliari, della testuggine "Emis orbicularis", tartaruga palustre molto rara in Sardegna e le non comuni immagini del mignattaio, un grande uccello africano, filmato nello stagno di Molentargius.

Battista Saiu

 

Mi chiamo Andrea Sassu

sono nato a Biella nel 1986. Come si evince dal mio cognome ho origini sarde che derivano dal nonno paterno Pietro, ittirese di nascita, emigrato al Nord in cerca di lavoro.

Ho 23 anni, attualmente frequento il quarto anno del corso di Scienze Giuridiche presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino.

Ho conseguito il diploma di Scuola Media Superiore con indirizzo socio psico pedagogico presso il Liceo Scientifico di Biella.

Risiedo a Vigliano Biellese con la mia famiglia, anche se durante la settimana vivo a Torino per poter frequentare al meglio i corsi universitari.

Nei ritagli di tempo svolgo alcuni lavoretti che mi consentono di guadagnare qualche Euro, in modo da non pesare troppo sulle finanze familiari.

Mi sono avvicinato al Circolo Su Nuraghe grazie alla simpatia che provo per il Cagliari.

Pur essendo juventino, infatti, occasionalmente seguo molto volentieri le partite dei "Rossoblu".

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *