Pronta replica di Cappellacci: insediata la Consulta regionale dell'emigrazione sarda

ricerca redazionale

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore del Lavoro, ha deliberato la ricostituzione della Consulta regionale dell’Emigrazione. Su proposta dell’assessore, le associazioni rappresentante nella Consulta sono: Acli, Aitef, Anfe, Filef, A.T.M. Emilio Lussu, Istituto Fernando Santi. I tre sindacati chiamati a far parte dell’organismo consultivo sono Cgil, Cisl e Ugl. I tre esperti in materia di emigrazione saranno inseriti in un secondo momento dopo la nomina da parte del Consiglio regionale. La nuova Consulta è composta da: Franco Manca, assessore del Lavoro (presidente); Vittorio Vargiu (Argentina); Pietro Schirru (Australia); Alberto Caschili (Brasile); Alberto Maria Delogu (Canada); Giancarlo Farris (Perù); Ottavio Soddu (Belgio); Francesco Laconi (Francia); Bruno Fois (Olanda); Raffaele Melis Pilloni (Spagna); Domenico Scala (Svizzera); Alberto Musa e Efisio Manai (Germania); Tonino Mulas e Serafina Mascia (Italia); Giuseppe Dessì (Acli); Fausto Soru (Aitef); Bonaria Spignesi (A.T.M. "E. Lussu"); Giorgio Randaccio (Anfe); Jan Lai (Filef); Pierpaolo Cicalò (F. Santi); Maria Eleonora Di Biase (Cgil); Oriana Putzolu (Cisl); Onofrio Napoli (Ugl); Stefano Verrecchia (Ministero Esteri).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *