Cinquantamila grazie!!!!

di Valentina Telò e Massimiliano Perlato

Non abbiamo la pretesa di confrontarci con i colossi dell’informazione che impazzano in internet: non ci compete, e gli obiettivi sono chiaramente diversi. Il nostro non è un lavoro, non cerchiamo abbonamenti. Senza chiedere alcunché in cambio, offriamo volontà e passione per quel che facciamo, QUOTIDIANAMENTE! E’ giusto sottolinearlo, prendiamoci questo merito. Il treno di TOTTUS IN PARI continua la sua corsa, a volte veloce, altre con qualche difficoltà. Ma tant’è, l’obiettivo nostro è quello di trovare collaborazioni e consensi sulle tematiche a noi tanto care. Il nostro spirito è questo e ci va di sottolinearlo autorevolmente con accuratezza e parsimonia anche perché, forse, non tutti quelli che vivono il mondo dell’emigrazione sarda organizzata l’hanno compreso. E tanto meno, di conseguenza, comprendono il lavoro che c’è dietro. A tanti appuntamenti in questi anni abbiamo partecipato sulle tematiche dell’associazionismo dell’emigrazione sarda: dal cambio generazionale mancato alle difficoltà di far comprendere in Sardegna chi siamo e cosa facciamo. Mancanza di informazione, si è sempre detto. Non c’è rete in un momento in cui la rete, intesa come il web, spadroneggia. Nel nostro piccolo, visto il disinteresse totale dei grandi media isolani, abbiamo messo a disposizione un piccolo veicolo (come questo sito) che comunque si allaccia a tante piccole realtà informative che esistono nell’isola: dalla chioccia Messaggero Sardo, ai giornali delle realtà locali come Gazzetta del Sulcis e Gazzetta del Medio Campidano, alle realtà diocesane. Spostiamo su di loro le collaborazioni da tutto il mondo sulle iniziative nei circoli. Piccoli passetti in ogni direzione per imprimere il marchio dell’emigrazione sarda sin dove è possibile.

Ma questa piccola riflessione è al fine di ringraziare tutti coloro che in internet hanno visitato http://www.tottusinpari.blog.tiscali.it/ (e prima del 2009, Tottus in Pari attraverso il sito http://www.circoloamis.it/) che ci ha permesso di superare le 50mila pagine lette. Un piccolo risultato che comunque ci da grande soddisfazione. E questi di seguito, sono i contatti rilevati (da quando abbiamo inserito undici mesi fa, il contatore che rileva le provenienze):

 

27.301 visite dall’Italia,

– 588 dagli Stati Uniti,

– 516 dall’Argentina,

– 501 dalla Francia,

– 425 dalla Germania, 

– 286 dalla Svizzera,

– 277 dal Belgio,

– 87 dall’Australia,

– 68 dall’Inghilterra,

– 63 dalla Spagna,

– 56 dall’Irlanda,

– 55 dall’Olanda,

– 31 dalla Nuova Zelanda,

– 28 dal Canada,

– 26 dagli Emirati Arabi e Finlandia,

– 25 dalla Svezia,

– 24 dal Lussemburgo,

– 21 dall’Austria,

– 19 dal Perù,

– 18 dal Brasile,

– 16 dalla Scozia,

– 14 dall’Afghanistan,

– 10 dalla Norvegia.

– Sono 9 i collegamenti da Romania, Grecia, Algeria e Liechtenstein,

– 8 dalla Danimarca,

– 7 da Russia e Ungheria,

– 6 dal Princ
ipato di Monaco,

– 5 dal Portogallo e Ucraina,

– 4 da Cina, India, Tunisia, Kazakistan, Venezuela, Estonia, Moldavia e anche le Isole Far Oer,

– 3 da Bulgaria, Messico, Croazia, Senegal, Slovacchia, Qatar, Polonia, Turchia, Thailandia e Lettonia.

– Sono 2 le visite dal Benin, Slovenia, Costa d’Avorio, Nigeria, Giappone, Pakistan, Albania, Corea, Capo Verde, San Marino e persino dalla Città del Vaticano.

– Un collegamento infine, dalla Polinesia, Cile, Isole Samoa, Hong Kong, Libia, Colombia, Singapore, Montenegro, Ruanda, Malesia, Repubblica Ceca, Egitto, Kuwait, Malta ed El Salvador.

2 risposte a “Cinquantamila grazie!!!!”

  1. Buona sera Signor Perlato. Le propongo un’intervista per “Il Portico”.. ho visitato il suo blog e mi sembra un lavoro molto interessante. Le chiederei quindi, se le fa piacere, di parlarmi di questo lavoro, di come porta avanti questo importante strumento di comunicazione con le sue origini e con altre persone che hanno avuto la sua esperienza. Vorrei sapere se è soddisfatto di questo impegno e in che modo, chi segue il blog, interagisce con questa realtà. Insomma… le lascio carta bianca perchè credo che la sua esperienza personale la metta in grado di raccontarmi più di quanto io possa chiederle. Inoltre le chiedo anche di parlarmi un pò della sua esperienza da

    emigrato (quali sono i suoi legami originari con l’isola, etc…) Per qualsiasi chiarimento sono a sua completa disposizione. La ringrazio per la disponibilità e gentilezza.

  2. Massimiliano e Valentina! I cinquantamila grazie vanno a voi e al vostro splendido lavoro!La stampa locale dà poco spazio al mondo dell’emigrazione e grazie a voi in un “click” si raggiunge tutto il mondo dei sardi oltremare. Non sono una “veterana”, ma come nuovo arrivo nel magnifico gruppo di Tottus in pari non posso che ritenermi orgogliosa! Il vostro progetto è un nodo importante nella catena che lega chi è partito con chi, invece, è rimasto in Sardegna! Continuate così e i grazie raddoppieranno ancora! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *