Confronto tra Lomellina e Sardegna per iniziativa del circolo "S'Emigradu" di Vigevano

ci riferisce Paolo Pulina

Domenica 17 maggio si è svolta a Olevano Lomellina l’iniziativa "Culture a confronto", organizzata dal Comune in collaborazione con il Museo di arte e tradizione contadina, la Pro loco e la  biblioteca civica, con il patrocinio dell’Ecomuseo del paesaggio lomellino, del Circolo culturale sardo "S’Emigradu" di Vigevano (presieduto da Gavino Dobbo), della Federazione delle Associazioni Sarde in Italia  (FASI) e della Regione Sardegna-Assessorato al Lavoro.  Dopo la visita guidata al Museo della civiltà contadina ha avuto luogo, presso la biblioteca,  un partecipato incontro-dibattito, che ha visto protagonisti  Paolo Pulina, giornalista sardo-pavese (che ha dato un essenziale quadro storico e  sociologico relativo alla cultura sarda) e  Marco Savini, insegnante, studioso di storia locale  (che ha illustrato la cultura materiale della Lomellina, una delle tre zone in cui si divide storicamente e geograficamente il territorio della provincia di Pavia: le altre due sono il Pavese e l’Oltrepò Pavese).  È quindi seguita, presso la struttura in cui è collocato il Museo, l’esibizione del gruppo etnico folk sardo Gent’arrubia, che ha riscosso un notevole successo. Negli ampi spazi aperti della cascina che  ospita il Museo è stato possibile degustare e acquistare  i prodotti tipici della Lomellina e della Sardegna. Per rendere ancora più vivace il confronto interculturale, durante il buffet finale (piatto forte il risotto, con materia prima costituita dal rinomato riso locale), i due relatori hanno improvvisato versi d’occasione. Ha cominciato Marco Savini: "Non c’è confronto con la Sardegna: / come fa la Lomellina a esserne degna? / E Olevano, che ne è solo l’ombelico? / Non lo so e non lo dico. / So che dobbiamo essere grati / ai sardi e a tutti gli emigrati". Ha risposto Paolo Pulina: "Andiamo a Olevano Lomellina, / al Museo della civiltà contadina. / Su due culture c’è un confronto; / per la Sardegna sono sempre pronto. /  La Lomellina è difesa da  Savini, / che di questa zona è uno dei paladini. / L’iniziativa si è svolta senza un neo, / grazie all’assessore Cattaneo".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *