Folta delegazione della Sardegna in udienza a Roma da Papa Benedetto XVI

ricerca redazionale

Circa 750 pellegrini sardi a Roma per salutare il Papa che hanno intonato una toccante esecuzione del "Deus ti salvet Maria", guidata dalle voci dei 200 componenti del coro diretto da don Albino Lilliu, "Benedictus", della Diocesi di Cagliari. A parte questo, una folta delegazione di politici e amministratori dell’Isola. «Incontro emozionante  ed affettuoso», l’ha definito Ugo Cappellacci , al termine dell’udienza generale di Papa Benedetto XVI, che ha visto protagonista la Sardegna. «Mi ha salutato ricordando che c’eravamo già conosciuti in Sardegna, anche perché sono stato uno dei pochi ad avere il privilegio d’incontrarlo. Gli ho detto: Santissimo Padre, ricordi sempre la Sardegna nelle sue preghiere e lui mi ha risposto, stia tranquillo, la ricordo sempre ». C’era anche l’assessore alla Cultura Lucia Baire, già a capo del comitato organizzatore della visita del Papa nell’Isola e promotrice dell’incontro a Roma. La Baire ha regalato al Pontefice un grande album di fotografie realizzate da Furio Casini e scattate lo scorso 7 settembre, in occasione della visita di Benedetto XVI a Cagliari. Presenti anche i parlamentari sardi Salvatore Cicu, Giuseppe Cossiga, Mariano Delogu e Piero Testoni. Per la Regione, i presidenti della Giunta e del Consiglio regionale, Ugo Cappellacci e Claudia Lombardo. E poi, gli assessori Valeria Serra e Ketty Corona, il Sindaco Emilio Floris e la manager dell’amministrazione comunale, Ada Lai. Floris ha definito l’incontro con Benedetto XVI «una grande emozione nel ricordo della visita nella nostra Sardegna. Cagliari ancora parla del suo insegnamento magistrale, grazie Santità». A Roma, il Pontefice si è rivolto ai 750 pellegrini sardi nei saluti in italiano al termine dell’udienza generale: «Ho un bellissimo ricordo della mia visita in Sardegna e vi ringrazio per essere venuti oggi qui a ricambiarla. Vi auguro di testimoniare con rinnovato ardore missionario, Cristo e il suo Vangelo». Alla guida del pellegrinaggio dalla Sardegna, l’arcivescovo di Cagliari, il presidente della Conferenza Episcopale Regionale, monsignor Giuseppe Mani, e l’Ausiliare di Cagliari, Mosè Marcia. La giornata romana si è conclusa con un pranzo organizzato dal Comitato per il Papa, al quale hanno preso parte, coi pellegrini giunti dalla Sardegna, il presidente Cappellacci, l’arcivescovo Mani, l’ausiliare di Cagliari Marcia, il sindaco di Cagliari Emilio Floris, e gli assessori regionali Baire e Corona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *