Libro autobiografico di Tonino Cabizzosu, un percorso di fede e ricerca di un presbitero sardo

 

di Cristoforo Puddu

  

Tonino Cabizzosu, dottorato conseguito nella facoltà di Storia della Chiesa alla Pontificia Università Gregoriana di Roma e autore di ben 38 pubblicazioni scientifiche, è certamente da considerarsi il massimo studioso della Chiesa nella società sarda dell’Ottocento e Novecento. Agli iniziali stimoli alla scrittura -nella scoperta e valorizzazione delle figure dei sacerdoti-intellettuali Damiano Filia, storico illoraese, e del poeta letterato berchiddese Pietro Casu, in cui si fondevano "azione ecclesiale  e culturale"- il Cabizzosu è riuscito a conciliare in modo esemplare  l’attività di studio con quella specificatamente sacerdotale, che ora propone con la stampa (Grafiche Ghiani srl,  Monastir, Pagg.244, s.p.) di "Percorsi di fede e ricerca scientifica di un presbitero sardo". Il libro autobiografico e di sentimenti intensi, scritto nel 2000 in occasione dell’anniversario del xxv° di sacerdozio, era stato "custodito nella memoria informatica" sino alla primavera del 2008; ora, apportati i minimi e necessari aggiornamenti, pubblicato per "riflettere su un arco di tempo significativo" e rendere omaggio all’ambiente familiare, principalmente all’azione educatrice dei genitori  Giuseppe Agostino e Mattia, e di quanti hanno favorito la formazione e lo sviluppo vocazionale, coronato nella "grazia inestimabile del sacerdozio ministeriale". La metodologia del lavoro è rigorosa, minuziosa, precisa ed inquadrata nelle diverse realtà sociali ed umane; risaltano le esperienze pastorali e i fermenti sociali, giudicati sempre con estrema obiettività. Attraverso "Percorsi…",  si ha la possibilità di conoscere la storia semplice di "…un ragazzo, nato in una famiglia numerosa, in un paese del Goceano" che, mediante la fede, ha sviluppato un tragitto da sacerdote moderno e con la passione allo studio ha donato un corpus innovativo di pregevoli, appassionanti e originali studi scientifici su Chiesa e società sarda.

 

Una risposta a “Libro autobiografico di Tonino Cabizzosu, un percorso di fede e ricerca di un presbitero sardo”

  1. Molto interessante. Fa sempre piacere sapere che qualcuno è riuscito a realizzarsi, tanto più quando, come in questo caso, si tratta di qualcuno che ha seguito la sua vocazione spirituale. A leggere certi libri ingannevoli e certe cronache scandalistiche si ha talvolta l’erronea impressione che esistano solo sacerdoti fuori posto. Complimenti ancora e tanti auguri all’autore del libro ed all’autore del post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *