operazione di solidarietà per il piccolo Fabio Muroni

di Tonino Mulas

 

Vi scrivo questa lettera per sottoporvi un caso umano che ha suscitato una grande commozione. Ha avuto grande rilievo anche nella stampa locale e in tv. La rarissima malattia che ha colpito fin dalla nascita il piccolo Fabio Muroni di 3 anni (sindrome di West) ha bisogno di cure e terapie particolari che si possono fare solo in Florida negli Stati Uniti, con costi molto alti, fuori dalla portata di una coraggiosa, dignitosa, ma povera famiglia operaia. Come avete capito dal cognome, Muroni, il bambino è figlio di un emigrato sardo. Il nonno è emigrato in Germania per 17 anni, e poi in Lombardia, dirigente del nostro circolo di Gallarate. Il padre del bambino è nato in Germania, poi trasferitosi anch’egli in Italia. Compatibilmente con le vostre risorse, vi prego di aiutarlo e di diffondere fra i soci la notizia promuovendo una gara di solidarietà.

La sindrome di West colpisce un bambino su 150mila. Fabio è un bambino che non cammina, non regge la testa, non parla, no sta seduto, soffre di disfagia grave e per nutrirsi ha dovuto mettere un sondino nello stomaco. Per migliorare la sua vita ha bisogno di cure con delle sedute di camera iperbarica ad ossigeno e trattamenti particolari di fisioterapia. Una prima stima di costi per queste cure è di circa 300mila euro all’anno per un periodo di almeno 5 anni.

Per le donazioni:

Bonifico alla BANCA DI CREDITO COOPERATIVO LAUDENSE di Corte Palasio intestato a don Luigi Avanti.

Codice IBAN. IT90 R087 9433 0400 0000 0515295

Numero conto: 000000515295 Specifica per causale: Donazione per Fabio.

Visita il sito http://web.tiscali.it/fabiomuroni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *