PARLANO ANCHE SARDO I CAMPIONATI NAZIONALI DI ATLETICA LEGGERA A RIETI: DALIA KADDARI VINCE I 200 METRI ED ELIAS SAGHEDDU NEL SALTO IN LUNGO

Dalia Kaddari

Dalia Kaddari straordinaria. La velocista di Quartu Sant’Elena ha conquistato a Rieti il suo terzo titolo italiano consecutivo sui 200 metri. Una prova fantastica per l’atleta allenata da Fabrizio Fanni, letteralmente dominata senza che il suo successo sia mai stato messo in discussione.

La velocista delle Fiamme Oro ha infatti chiuso la sua prova in 22″87. Staccata Vittoria Fontana (Carabinieri) arrivata seconda in 23″24. Terza Irene Siragusa (Esercito) in 23″58.

Ma la Sardegna esulta anche per un altro clamoroso risultato: il successo nel salto in lungo di Elias Sagheddu, che rinverdisce i fasti dei trionfi di Milko Campus e Nicola Trentin. Il nuorese cresciuto alla Delogu ma che ora gareggia per la Sisport Torino si è imposto con la misura di 7,75 (vento più 1,1) battendo largamente il personale di 7,58. Sagheddu ha preceduto Gabriele Chilà fermo a 7,60 e Lorenzo Mantenuto, 7,57.

Nella equivalente prova maschile secondo posto e buona prestazione di Wanderson Polanco, reduce dalla finale dei 100 metri di sabato dove era arrivato al quinto posto. A Rieti l’atleta cresciuto a Cagliari e che ora gareggia per l’Atletica Riccardi, ha chiuso in 20″66 suo nuovo primato personale. E’ stato preceduto da Diego Aldo Pettorossi (Atletica Libertas Unicusano Livorno) anche lui al personle con 20″54 mentre al terzo posto è finito Andrea Federici (Atletica Biotekna) in 20″80.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.