I FINALISTI DI VISIONI SARDE 2021: “UN PIANO PERFETTO” DI ROBERTO ACHENZA

di BRUNO MOSSA

Tra gli otto candidati a contendersi il premio “Visioni Sarde 2021” figura il cortometraggio “Un piano perfetto” del sassarese Roberto Achenza. Parte da questo film la presentazione dei magnifici finalisti del festival bolognese nato per scoprire e valorizzare i giovani talenti a cui offre l’occasione di raggiungere il più vasto pubblico nazionale e anche internazionale.

Il film

La storia di due amici squattrinati e senza speranze che, pur di dare una scossa alla loro vita, si improvvisano ladri e tentano una rapina in un bar. Niente accade come dovrebbe se non la comicità che salta fuori qua e là e fa del film una commedia veloce e ritmata che gioca con gli stilemi dell’heist movie.

Cast

Interpreti: Andrea Carboni, Stefano Deffenu, Denise Gueye, Paolo Salaris e Monica Anelli.

Sceneggiatura: Emiliano Achenza. Aiuto Regia: Paola Ruiu. Direttrice di produzione: Manuela Pala. Assistente di produzione: Marco Fais. Fotografia: Sara Arango Ochoa. Assistente di camera: Manlio Delogu. Gaffer: Alessandro Fanari. Scenografia: Salvatore Angius. Assistente scenografo: Gianfranco Scarano. Trucco e costumi: Claudia Puggioni. Fonico: Elisabetta Ballone. Data Manager: Alessandro Fanari. Segretaria di edizione: Adriana Perra. Montaggio: Roberto Achenza. Supervisione al montaggio: Ambrogio Nieddu. Musica: Daniele Pala, Federico Pazzona. Mix audio: Federico Tummolo. Produttore esecutivo: Paolo Pisanu. Produttore: Emiliano Achenza. Produzione: Hnz, Burnout Films. Distribuzione festivaliera: Premiere Film.

Note di regia

Un Piano Perfetto è un buddy movie che racconta la storia di Brunetto e Efisio, due amici che per dare una

svolta alla loro vita e migliorare la loro situazione economica, decidono di rapinare il bar in cui uno dei due

lavora. Giocando con gli stilemi del cinema di genere, in questo caso della commedia, volevo raccontare in

tono leggero la mia città e alle sue anime perdute, quei soliti ignoti che vivono ai margini e che tentano in

tutti i modi, anche disperati, di affermare la loro esistenza.

Il regista

Roberto Achenza, nato a Sassari nel 1984. Dopo gli studi artistici, inizia a lavorare come filmmaker, realizzando corti,

spot e video musicali. Dal 2013 ha lavorato in varie produzioni cinematografiche, tra cortometraggi

(La Notte di Cesare e Marina, Marina! di Sergio Scavio, Male Fadau di Matteo Incollu) e

lungometraggi (Perfidia e Ovunque proteggimi di Bonifacio Angius e, di prossima uscita, Tutti i

cani muoiono soli di Paolo Pisanu) ricoprendo il ruolo di script supervisor.

Nel corso degli anni ha collaborato a vari lavori come direttore della fotografia (Klepsydra di

Roberto Fara e Adriana Perra, L’isola dei resuscitati morti di Domenico Montixi, La fidanzata di

Pasolini di Sergio Scavio, fotografia co-diretta con Silvio Farina) e colorist (Ananda di Stefano

Deffenu e Umbras di Fabian Volti).

Tra i suoi lavori di regia i cortometraggi S**t Happens (2017) e Adam (2019), vincitore del Premio

Cineteca Sarda al Premio Centottanta 2019.

Il suo ultimo corto, Un Piano Perfetto, è stato selezionato in numerosi festival nazionali, vincendo il

premio come Miglior Attore a Stefano Deffenu all’Alta Marea – Festival di Cinema e Arte a Termoli,

l’online award come Miglior montaggio al Muciara Short Film Festival e il premio per il Miglior

Corto al Bardi Film Festival. Il premio è stato assegnato dalla Giuria Tecnica con questa

motivazione: Il corto si contraddistingue per un sapiente uso del montaggio, una sceneggiatura

originale irriverente, animata da un’interpretazione genuina e brillante degli attori protagonisti.

“Un Piano Perfetto” sarà in sala il 26 ottobre, a Bologna, Cinema Lumière, piazzetta Pier Paolo Pasolini 2b,

ore 16.00.

Da non perdere.

Un commento su “I FINALISTI DI VISIONI SARDE 2021: “UN PIANO PERFETTO” DI ROBERTO ACHENZA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *