DAL 1° AL 10 OTTOBRE AL MADN DI SENORBI’, LA MOSTRA “RAMMENDI IN UN TEMPO SOSPESO”

di ELISABETTA FRAU

Da venerdì 1° ottobre, alle 16.00, il MADN propone un nuovo percorso espositivo temporaneo: “Rammendi in un tempo sospeso”, a cura dell’Associazione LE CRONE.

L’IDEA

Un gruppo di donne, Le Crone, durante il tempo “sospeso” della pandemia, si connettono, seppure a distanza, per creare un progetto intimo e liberatorio.

Non sono più giovanissime, non temono le rughe che avanzano, ma hanno la grazia di saper distillare la saggezza acquisita negli anni.

Il cerchio a cui danno vita accresce consapevolezza e cura del proprio sè, attraverso uno strumento formidabile: la creatività artistica.

Il filo invisibile e robusto che lega pensieri, emozioni e saperi di ognuna, diviene presto materico, e le conduce ad un vero e proprio esito artistico costituito da piccoli quadrati di tela bianca, su cui fermare immagini e parole celate dall’anima.

Le opere diventano così

cura di ferite invisibili, sottili trame emotive, cucite da parole scritte con il filo.

Il desiderio di condividere l’esito ottenuto, ha generato un percorso itinerante, approdato, per dieci giorni, nelle sale del MADN di Senorbì.

A corredo del percorso, lo stesso venerdì 1° ottobre, tra le 16.00 e le 18.00, si terrà il laboratorio, “Arazzo infinito” durante il quale ciascuna partecipante potrà contribuire con un personale tassello, esprimendo il proprio sentire.

I posti ancora disponibili non sono tanti.

Per informazioni sulle modalità di adesione contattarci tramite la mail: sadomunosta@gmail.com oppure su Messenger di questa pagina FB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *